Prasseologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La prasseologia o prassiologia è la teoria che si occupa dell'agire umano (praxis) dal punto di vista della sua efficacia. Il termine prasseologia venne utilizzato per la prima volta da Alfred Espinas nel 1890 in Revue Philosophique. Attualmente viene riferito al lavoro dell'economista Ludwig von Mises e alla relativa Scuola austriaca.

Secondo Nicola Abbagnano (cfr. "Dizionario di Filosofia", ed. Utet) il termine fu creato in realtà da Kotarbinsky, per definire l'insieme dei domini dell'attività pratica degli individui agenti, considerata dal punto di vista dell'utilità e dell'efficacia delle loro azioni.

Filosofia Portale Filosofia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Filosofia