Norma Smallwood

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Norma Descygne Smallwood

Norma Descygne Smallwood (Tulsa, 12 maggio 1909Wichita, 8 maggio 1966) è stata una modella statunitense, eletta Miss America 1926[1]. La Smallwood aveva in precedenza vinto il titolo di Miss Tulsa e si era diplomata all'età di sedici anni. Al momento dell'incoronazione, la modella era una studentessa della Oklahoma College for Women.[2] Smallwood è stata la prima nativa americana (Cherokee) a vincere il titolo.[3] Era la figlia di Edward Smallwood e Mahalia Angela (Robinette) Smallwood.

Norma Smallwood è stata sposata per due volte. Dal suo primo matrimonio, con Thomas Gilcrease[4] (3 settembre 1928–3 ottobre 1933), è nata una figlia, Des Cygne L'Amour Gilcrease, nata il 12 giugno 1929 a Tulsa. Il matrimonio finì il 2 maggio 1934, ed al padre fu affidata la tutela unica della figlia.[5][6] Il suo secondo marito fu George H. Bruce, presidente della Aladdin Petroleum Corporation.[7]

Norma Smallwood morì l'8 maggio 1966 a Wichita, Kansas, all'età di cinquantasei anni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ United News, Miss America Fets Offers to Go In Movies, on Stage, and to Altar, The Evening Independent, 14 settembre 1926, p. 2.
  2. ^ United Press, Miss America Likes Tall Men, The Pittsburgh Post-Gazette, 11 settembre 1926, p. 1.
  3. ^ Miss America History 1926. URL consultato il 23 dicembre 2006 (archiviato dall'url originale il 23 settembre 2006).
  4. ^ Miss America Is Oil Man's Bride, The Rock Hill Herald, 28 settembre 1928, p. 1.
  5. ^ Associated Press, Witness Stirs Beauty Queen, Reading Eagle, 22 aprile 1934, p. 1.
  6. ^ United Press, Ex-Beauty Seeks $10,000 Alimony, The Pittsburgh Press, 8 agosto 1937, p. 2.
  7. ^ Associated Press, When It Comes To Miss America, Oklahoma Comes Out On Top, Las Vegas Sun, 31 gennaio 2007.
Predecessore Miss America Successore
Fay Lanphier 1926 Lois Delander