New York (rivista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
New York
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Lingua italiana
Periodicità Settimanale
Formato magazine
Fondazione 1968
Sede Stati Uniti
Editore New York Media Holdings
Direttore Adam Moss
Sito web http://www.nymag.com/
 

New York è una rivista settimanale relativa alla vita, cultura, politica e stile di New York.

Fondato da Milton Glaser e Clay Felker nel 1968 come concorrente del The New Yorker, la rivista è stata fin dall'inizio meno politica e più frivola rispetto al concorrente. Inizialmente la rivista era stata istituita come supplemento domenicale dell'Herald Tribune. La rivista ha pubblicato articoli di importanti scrittori come Tom Wolfe, Jimmy Breslin, Nora Ephron, Kurt Andersen e John Heilemann. Dal 1976 la rivista è diventata di proprietà di Rupert Murdoch che nel 1990 ha venduto il giornale ad Henry Kravis. Nel 2003, il giornale è stato nuovamente venduto al magnate della finanza Bruce Wasserstein.

Al 2009 la tiratura della rivista è di 408,622 copie, di cui il 95.8% proviene dagli abbonamenti. Il suo sito web, che riceve circa sette milioni di visite mensili, è stato riconosciuto come uno tra i più innovativi e di successo del settore.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New York's NYmag.com Is Ad Age's Magazine A-List Website of the Year, an October 2009 Ad Age article

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Editoria