Mississippi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati del termine, vedi Mississippi (disambigua).
Mississippi
stato federato
State of Mississippi
Mississippi – Stemma Mississippi – Bandiera
(dettagli) (dettagli)
Dati amministrativi
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Capoluogo Jackson
Governatore Phil Bryant (R) dal 2012
Data di istituzione 10 dicembre 1817
Territorio
Coordinate
del capoluogo
32°17′56″N 90°11′05″W / 32.298889°N 90.184722°W32.298889; -90.184722 (Mississippi)Coordinate: 32°17′56″N 90°11′05″W / 32.298889°N 90.184722°W32.298889; -90.184722 (Mississippi)
Altitudine 0 - 246 m s.l.m.
Superficie 125 443 km²
Abitanti 2 967 297[1] (1-7-2010)
Densità 23,65 ab./km²
Contee 82 contee
Comuni 296 comuni
Stati federati confinanti Louisiana, Arkansas, Tennessee, Alabama
Altre informazioni
Fuso orario UTC-6
ISO 3166-2 US-MS
Nome abitanti mississippian
Rappresentanza parlamentare 4 Rappresentanti: 1 D, 3 R
2 Senatori: Thad Cochran (R), Roger Wicker (R)
Soprannome The Magnolia State; The Hospitality State
Motto Virtute et armis
Localizzazione

Mississippi – Localizzazione

Mississippi – Mappa
Sito istituzionale

Il Mississippi (in inglese ascolta[?·info], [mɪsɨˈsɪpi]) è uno stato federato degli Stati Uniti d'America. La sua capitale e città più popolosa è Jackson. Confina a nord con il Tennessee, a est con l'Alabama, a sud con la Louisiana e con il Golfo del Messico e a ovest con l'Arkansas e la Louisiana. Il nome deriva dal fiume Mississippi, che scorre lungo il suo confine occidentale e prende il proprio nome dalla parola indiana nativa misi-ziibi, che vuol dire "grande fiume". Lo Stato del Mississippi è ricoperto da molte foreste e la vasta rete fluviale contiene una grande quantità di pesci gatto; è inoltre conosciuto per il suo simbolo, la magnolia.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Oltre al fiume Mississippi, altri importanti corsi d'acqua sono il Big Black River, il Pearl River, lo Yazoo, il Pascagoula e il Tombigbee. I maggiori laghi sono il Ross Barnett Reservoir, l'Arkabutla, il Sardis Lake e il Grenada Lake. Il territorio è totalmente pianeggiante e, come detto, ricoperto da molte foreste; la montagna di Woodwall è il punto più elevato, con i suoi 246 m s.l.m., mentre il punto più basso è la costa del Golfo. La maggior parte del territorio del Mississippi fa parte della Piana Costiera del Golfo Orientale. La Piana Costiera è generalmente ricoperta da basse colline; nel nord-est è possibile invece trovare colli con cime più elevate. La linea costiera include larghe baie come quella di San Louis, quella di Biloxi e quella di Pascagoula.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il territorio appartenne alla colonia della Louisiana francese dal 1682, finché nel 1763 fu inglese e successivamente annesso dagli Spagnoli (1781-98), seguendo le sorti della Louisiana. Annesso come territorio degli Stati Uniti, fu ampliato con le varie cessioni di territorio della Carolina del Sud e della Georgia. Suddiviso poi in due parti, quella occidentale si costituì come stato ed entrò nell'Unione il 10 dicembre 1817. Nel 1860 fu stato secessionista.

Cultura[modifica | modifica sorgente]

Come la maggior parte degli Stati degli U.S.A., il Mississippi presenta culture eterogenee. La popolazione del Mississippi, in particolare, comprende gruppi di italiani, libanesi, africani, irlandesi e cinesi; è inoltre famoso per essere stato la patria di grandi musicisti blues come Robert Johnson e molti altri.

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Città[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lista delle città del Mississippi.

La città più popolosa è la capitale Jackson, tutte le altre sono sotto i 100.000 abitanti.

Da una stima del 01-07-2007 queste sono le prime 10 città per numero di abitanti:

  1. Jackson, 175.710
  2. Gulfport, 66.271
  3. Hattiesburg, 50.233
  4. Biloxi, 44.292
  5. Southaven, 42.567
  6. Meridian, 39.314
  7. Greenville, 36.178
  8. Tupelo, 36.058
  9. Olive Branch, 30.635
  10. Clinton, 26.405

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Il turismo è soprattutto legato al fiume Mississippi.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il Mississippi è l'unico stato americano ad avere nella bandiera statale la croce confederata: questo ha creato lo stereotipo che i cittadini siano razzisti. È interessante il fatto che anche le bandiere dell'Arkansas, della Georgia e della città di Montgomery, in Alabama, abbiano riferimenti al simbolo sudista: la bandiera della Georgia è molto simile alla prima bandiera degli Stati Confederati d'America approvata nel 1861 e soprannominata "Stars and Bars", mentre le bandiere dell'Arkansas e di Montgomery hanno somiglianze con il cantone della "Stainless Banner", approvata nel 1863.
  • Nonostante il suo passato segregazionista, legato a personaggi come il democratico conservatore Ross Barnett, governatore razzista durante l'amministrazione Kennedy, il Mississippi risulta essere uno degli Stati americani in cui i cittadini afroamericani ricoprono in proporzione il maggior numero di cariche pubbliche.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Resident Population Data. URL consultato l'11 gennaio 2012.
  2. ^ Un sindaco di colore nel feudo del Ku Klux Klan in La Repubblica, 23 maggio 2009, p. 19. URL consultato il 23 dicembre 2011.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Stati Uniti d'America Portale Stati Uniti d'America: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Stati Uniti d'America