Mesosoma

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il mesosoma è un'invaginazione della membrana citoplasmatica di notevoli dimensioni, di forma irregolare. I mesosomi sono abbondanti e voluminosi soprattutto nei batteri gram-positivi.

Si è osservato che i mesosomi sono il risultato di artefatti dovuti ai procedimenti di fissazione o colorazione in microscopia elettronica. Difatti utilizzando un congelamento rapido tali strutture non appaiono. Ciononostante la loro presenza in determinate zone dimostra caratteristiche particolari dovute probabilmente a funzioni specifiche o accentuate svolte dalle superfici in questione.

I mesosomi svolgono molte delle funzioni della membrana citoplasmatica:

  • mesosomi settali: intervengono nella divisione cellulare e tengono legato il cromosoma batterico facilitando la separazione dei due filamenti di DNA e la produzione del setto trasverso (che appare nel processo di divisione della cellula in due cellule figlie)
  • mesosomi respiratori: contengono la maggior parte dei citocromi e degli enzimi respiratori
  • mesosomi biosintetici: contengono enzimi che intervengono nella sintesi dei componenti della parete.
  • mesosomi fotosintetici
  • mesosomi sporali: essenziali per la formazione dell' endospora
microbiologia Portale Microbiologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di microbiologia