Macrosomia fetale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Macrosomia fetale
New-baby-boy-weight-11-pounds.jpg
Neonato del peso di 5 kg
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 766
ICD-10 (EN) P08

La macrosomia fetale è la condizione che si presenta quando il feto alla nascita pesa più di 4 kg; si parla di macrosomia severa, quando il peso è superiore a 4,5 kg[1].

Epidemiologia[modifica | modifica sorgente]

Si presenta in circa il 10% dei neonati con peso alla nascita superiore a 2,5 kg[1].

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

La causa più comune di macrosomia fetale è il diabete della madre, sia gestazionale, sia mellito precedente alla gravidanza, in particolare quando il controllo metabolico della malattia non è ottimale. Infatti,in caso di diabete mellito materno l'iperglicemia si trasmette alle cellule fetali. L'aumento di glucosio nelle cellule fetali porta all'ingrossamento delle stesse. Il pancreas fetale recepisce questa condizione e inizia a rilasciare insulina dalle cellule B che proliferano per l'aumentata richiesta funzionale. C'è quindi iperplasia delle insule e aumentate dimensioni del feto.

Clinica[modifica | modifica sorgente]

In caso di macrosomia fetale possono verificarsi difficoltà durante il parto, e viene quindi valutata la necessità di un parto cesareo.

Prognosi[modifica | modifica sorgente]

La condizione di macrosomia fetale, soprattutto quella severa, è caratterizzata da un aumento della mortalità infantile perinatale, ma generalmente non è associata a problemi futuri per la salute del neonato[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Merz , op. cit., pp. 177, 2005.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Firmino F. Rubaltelli, Vademecum neonatologico, Firenze, SEE Editrice, 1999. ISBN 88-846-5000-3.
  • Eberhard Merz, Ultrasound in Obstetrics and Gynecology, Thieme, 2005. ISBN 15-889-0147-5.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina