Lee Beom-soo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Beom-soo Lee

Beom-soo Lee (Cheongju, 3 gennaio 1970) è un attore sudcoreano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Laureatosi presso il Dipartimento di Teatro dell'Università Chung-Ang di Seul nel 1988, ha fatto il suo debutto come attore cinematografico nel 1990 in Well, Sometimes Let's Look at the Sky. Dopo il suo debutto, è apparso in film come The Ginkgo Bed, City of the Rising Sun, The Anarchists, Jungle Juice e Wet Dreams, ma è stato il film del 2003 Singles che lo elevò al primo posto tra le stelle del cinema. La stampa coreana lo definì "il piccolo gigante di Chungmuro" (equivalente coreano di Hollywood). Ha ricevuto un 2011 Seoul Art & Culture Award come miglior attore di fiction per il suo ruolo in Giant.[1]

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Soap televisive[modifica | modifica sorgente]

  • Giant (SBS, 2010)
  • On Air (SBS, 2008)
  • Surgeon Bong Dal Hee (SBS, 2007)
  • Love Story (SBS, 1999)

Musical[modifica | modifica sorgente]

  • SG Wannabe - "Arirang" (2007)
  • SG Wannabe - "Precious History" (2006)
  • Brown Eyes - "Already One Year"
  • Kim Jong Wook - "Bad Guy"

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rain, SNSD among winners of 2011 Seoul Art & Culture Award, AsiaOne, 2 marzo 2011. URL consultato il 22 aprile 2011.