Lavaggio broncoalveolare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esculaap4.svg Lavaggio broncoalveolare Esculaap4.svg
Procedura medica
Tipo Infettivologica, Oncologica
Classificazione e risorse esterne
ICD-9 33.24
MeSH D018893
Sinonimi
Lavaggio bronco-alveolare, BAL

Il lavaggio broncoalveolare o BAL (inglese: Broncho-Alveolar Lavage) è una procedura medica in cui un broncoscopio ottico è fatto passare attraverso la bocca o il naso fino nei polmoni; una piccola quantità di liquido è schizzata nel polmone e quindi raccolta per essere esaminata.[1] Questa procedura in genere viene eseguita come metodo di analisi per la diagnosi di alcune malattie polmonari.

In particolare, il BAL è comunemente usato per la diagnosi di infezione nelle persone con problemi al sistema immunitario,[2] nei pazienti con polmonite collegate ad un respiratore, in alcuni tipi di cancro del polmone e per le malattie polmonari interstiziali.

Il BAL è il modo più comune per ottenere le componenti del fluido di rivestimento epiteliale alveolare e per determinare la composizione proteica delle vie aeree polmonari, ed è spesso usato nelle ricerche immunologiche per ottenere cellule o analizzare gli agenti patogeni nel polmone.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bronchoalveolar Lavage in Atlas of Critical Care Procedures, American Thoracic Society.
  2. ^ Henderson AJ, Bronchoalveolar lavage in Arch. Dis. Child., vol. 70, nº 3, marzo 1994, pp. 167–9, DOI:10.1136/adc.70.3.167, PMC 1029733, PMID 8135556.
medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina