Kunsthaus Graz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 47°04′16″N 15°26′04″E / 47.071111°N 15.434444°E47.071111; 15.434444

Vista dall'alto del museo.

La Kunsthaus Graz (in lingua italiana casa dell'arte) è un museo d'arte a Graz, in Austria.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Progettata dagli architetti inglesi Peter Cook e Colin Fournier ed inaugurata nel 2003, nell'anno in cui Graz era la capitale europea della cultura, è considerata il simbolo della Graz moderna.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Laterale di giorno.

L'edificio, a forma di bolla, è coperto da una pelle di 1.066 elementi di plexiglas ed è denominato anche "friendly alien" per la sua forma bizzarra; di sera, la sua facciata si illumina e trasmette dei segnali luminosi, mentre di giorno la luce è risucchiata da alcune finestre rivolte al nord, tranne una diretta verso est, in direzione del simbolo storico di Graz, la Torre dell'Orologio (Uhrturm).

Il museo durante le ore notturne.

La struttura, nella sua forma e nei materiali utilizzati, mostra la volontà di distaccarsi coscientemente dalle case antiche dell'area circostante, con le loro tipiche tegole di cotto rosso, ma, tuttavia, si inserisce con molto rispetto verso l’antico. L'edificio ospita continuamente mostre d'arte moderna, anche grazie alla sua superficie gestita in maniera ottimale, che consente di dedicare due piani alle sole opere degli ultimo cinquantennio; al suo interno si trovano anche un negozio, un ristorante, la medialounge e la Camera Austria, un’istituzione che organizza mostre e gestisce l’omonima rivista di fotografia.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Musei Portale Musei: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musei