Kimbamanduka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Secondo la tradizione orale dei popoli dell'area di Dar es Salaam, Kimbamanduka fu un pazi (capo) del popolo Zaramo, vissuto nel XIX secolo.[1] Kimbamanduka rispose alla richiesta di aiuto della popolazione di Mzizima (oggi Dar es Salaam) minacciata da invasori del popolo Kamba (Kenya), e ottenne in cambio il diritto di riscuotere tasse e il controllo delle aree di Buguruni, Mtoni e Kurasini. Kimbamanduka è anche ricordato come abile cacciatore di elefanti.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pugu Hills Nature Centre | Dar Es Salaam Tanzania Africa
  2. ^ :::: - PuguHills - Wazaramo