James Stuart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
James Stuart

James Stuart (Londra, 17132 febbraio 1788) è stato un architetto, pittore e archeologo britannico, tra i pionieri dell'architettura neoclassica.

Biografia e lavori[modifica | modifica wikitesto]

Noto anche come James "Athenian" Stuart, nella storia dell'architettura è ricordato per il suo contributo alla riscoperta dello stile greco. Tra il 1751 ed il 1755 si recò in Grecia, pubblicando successivamente i volumi Antiquities of Athens che, in parallelo con la progressiva pubblicazione, influenzeranno la formazione dell'architettura neoclassica, soprattutto d'oltralpe.[1] Pochi anni dopo, nel 1758, realizzò un tempio per il parco di Hagley Hall, che è solitamente ritenuto il primo esempio di Neogreco dorico in tutta Europa.[2] Sempre al 1758 è databile il primo interno neoclassico inglese, che James Stuart eseguì nella Spencer House di Londra.

In ogni caso, come architetto costruì assai poco. La sua casa londinese in St. James's Square (1763-1766) fu alterata da James Wyatt. Nel medesimo periodo Stuart ricevette l'incarico per la sistemazione di un giardino nello Staffordshire, dove innalzò le sue opere migliori giunte fino ai giorni nostri: qui costruì numerosi edifici ispirati all'architettura ateniese, come l'arco trionfale, la Torre dei Venti e il Monumento coragico di Lisicrate.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L. Beschi, Architettura: una disputa tra Roma e Atene, in Memoria dell'antico nell'arte italiana, vol. III, "Dalla tradizione all'archeologia", Einaudi, Torino, 1986, p. 355.
  2. ^ N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino 1981, voce "Neogreco".

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • R. Middleton, D. Watkin, Architettura dell'Ottocento, Martellago (Venezia), Electa, 2001.
  • N. Pevsner, J. Fleming, H. Honour, Dizionario di architettura, Torino, Einaudi, 1981.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 44317198 LCCN: n82211464