INTJ

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isaac Newton potrebbe essere stato un tipo INTJ[1].

INTJ (Introversion, iNtuition, Thinking, Judgment) è un acronimo che indica uno dei sedici tipi di personalità del Myers-Briggs Type Indicator (MBTI)[2][3]. Il fondamento del MBTI fu sviluppato a partire dal lavoro dello psichiatra e psicoanalista Carl Gustav Jung nel suo libro "Tipi psicologici"[4], dove propose la definizione di una tipologia psicologica basata sulle teorie delle funzioni cognitive.

A partire dai lavori di Jung, sono stati sviluppati altre tipologie psicologiche. Tra i test di personalità si può citare l'MBTI, sviluppato da Isabel Briggs Myers e Katharine Cook Briggs, e il Keirsey Temperamento Sorter (KTS), sviluppato da David Keirsey. Keirsey ha definito gli INTJ come i Mastermind (le menti superiori che operano dietro le quinte), uno dei quattro tipi che rientrano nella categoria del temperamento definito "temperamento razionale".[5] Uno dei più rari tra i sedici tipi di personalità e rappresentano circa l'1-3% delle donne e il 2-4% dei maschi[6]. INTJ può anche essere descritto brevemente come "lo scienziato"[7]. Essi appartengono al tipo con il QI più alto della media (sopra 130)[8].

Le preferenze MBTI[modifica | modifica sorgente]

Introversione, Intuizione, Pensiero e Giudizio.
  • I - Introversion (introversione) dominante rispetto all'estroversione: gli INTJ tendono ad essere di carattere tranquillo e riservato. In genere preferiscono interagire con pochi amici intimi invece di una vasta cerchia di conoscenti[9].
  • N - iNtuition (intuizione) dominante rispetto alla sensazione: gli INTJ tendono ad essere più astratti che concreti. Essi concentrano la loro attenzione sul quadro generale delle cose piuttosto che sui dettagli, e valutano maggiormente le possibilità future, invece della realtà immediata[10].
  • T - Thinking (pensiero razionale) dominante rispetto al sentimento: gli INTJ tendono a dare maggiore valore ai criteri oggettivi rispetto alle preferenze personali o sentimentali. Nel prendere una decisione, danno maggiore importanza alla logica che alle considerazioni sociali[11].
  • J - Judgment (giudizio) dominante rispetto alla percezione: gli INTJ tendono a pianificare le loro attività e a prendere decisioni in anticipo. Hanno una maggiore tendenza alla prevedibilità di una futura situazione, cosa che suscita in loro maggiore controllo e auto-efficacia[12].

Caratteristiche degli INTJ[modifica | modifica sorgente]

« Gli INTJ normalmente applicano (spesso in maniera brutale) il criterio "A cosa serve?" a qualsiasi cosa, dalle loro personali ricerche alle comuni norme sociali. Questo produce una inusuale indipendenza mentale, liberando gli INTJ dalle catene dell'autorità, delle convenzioni o del sentimentalismo fine a sé stesso... Gli INTJ sono conosciuti come i "Costruttori di sistemi", forse perché in parte posseggono la rara combinazione di immaginazione e affidabilità. Su qualsiasi sistema un INTJ stia lavorando, è per lui l'equivalente di una causa morale per un INFJ; sia il perfezionismo che il disprezzo per l'autorità possono entrare in gioco... Le relazioni interpersonali, specialmente quelle sentimentali, possono essere il tallone d'Achille di un INTJ... Questo accade in parte perché molti INTJ non afferrano prontamente i rituali sociali... Probabilmente il problema fondamentale, tuttavia, è che gli INTJ vorrebbero veramente che le persone avessero un senso. »
(Marina Margaret Heiss[13])

Gli INTJ sono persone molto analitiche. Come gli appartenenti al gruppo INTP, si trovano meglio a lavorare da soli piuttosto che in una squadra e normalmente non sono molto socievoli. Tendono a non mettersi in mostra, ma sono pronti a prendere una posizione di comando quando nessuno vuole prendersi la responsabilità oppure quando il capo dimostra di non essere all'altezza del suo ruolo. Normalmente tendono a essere persone molto pragmatiche e logiche, spesso con una tendenza individualistica e con poca tolleranza per una eccessiva emozionalità. Normalmente non sono sensibili alle frasi fatte e non riconoscono l'autorità basata sulla tradizione, sul grado o su un qualche tipo di titolo.

« Gli INTJ sono grandi individualisti che cercano nuove prospettive o nuovi modi di vedere le cose. Sono deduttivi e veloci nel ragionamento, tuttavia questa rapidità mentale non si manifesta sempre agli altri, in quanto trattengono molto dentro di loro. Sono persone molto determinate che credono nella loro visione delle possibilità, indipendentemente dal pensiero degli altri. Tra i sedici tipi di personalità, possono essere considerato quello con più indipendenza di tutti. Gli INTJ danno il loro meglio sviluppando silenziosamente e fermamente le proprie idee, teorie e principi. »
(Sandra Krebs Hirsch[14])

Caratteristiche distintive del tipo di personalità INTJ includono il pensiero indipendente, forte individualismo e creatività. Persone che appartengono a questo gruppo lavorano al loro meglio quando viene loro data una grande quantità di autonomia e autonomia creativa. Racchiudono in loro un innato senso di esprimersi creativamente concettualizzando i loro progetti mentali. L'analisi e la formulazioni di complesse teorie è una dei loro grandi punti di forza. Gli INTJ sono mediamente portati a lavori nel campo accademico, della ricerca, della gestione, dell'ingegneria e della legge.
La differenza principale del tipo INTJ rispetto al tipo INTP è la sicurezza dei propri mezzi. Infatti gli INTJ sono tendenzialmente consapevoli della propria conoscenza e delle proprie capacità. La consapevolezza porta appunto alla sicurezza che a sua volta ne fa dei leader naturali. Questa stessa sicurezza è la caratteristica che rende questo tipo estremamente raro nella popolazione: secondo David Keirsey si può trovare solo nell'1% dei campioni.

Funzioni cognitive[modifica | modifica sorgente]

  • Dominante: Intuizione introversa (Ni)
  • Ausiliaria: Pensiero estroverso (Te)
  • Terziaria: Sentimento introverso (Fi)
  • Inferiore: Sensazione estroversa (Se)

Funzioni ombra[modifica | modifica sorgente]

Successivi ricercatori (in particolare, Linda V. Berens[15]) aggiungono, a quelle già sovraelencate, altre quattro funzioni, le cosiddette funzioni "ombra" a cui l'individuo INTJ non è naturalmente incline, ma che potrebbero emergere quando la persona è sotto stress.
Per gli INTJ queste funzioni ombra sono (in ordine):

  • Intuizione estroversa (Ne)
  • Pensiero introverso (Ti)
  • Sentimento estroverso (Fe)
  • Sensazione introversa (Si)

INTJ famosi[modifica | modifica sorgente]

Diversi studiosi e psicologi, basandosi sulle preferenze MBTI, hanno tentato di determinare il tipo di personalità di alcuni personaggi noti. Tra questi, lo psicologo americano David Keirsey, che è riuscito a identificare molti INTJ famosi (di seguito alcuni esempi).[1][16]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Famosi INTJ
  2. ^ Type
  3. ^ Preference
  4. ^ Jung, Carl Gustav, Psychological Types in Collected Works of C.G. Jung, Volume 6, Princeton University Press, 1º agosto 1971, ISBN 0-691-09770-4.
  5. ^ Temperamento Razionale
  6. ^ Frequenza
  7. ^ David Keirsey, Ray Choiniere, Please Understand Me II: Temperament, Character, Intelligence, Prometheus Nemesis, 1998, p. 350, ISBN 1-885705-02-6.
  8. ^ Celebrity Types
  9. ^ Introversione.htm
  10. ^ Intuizione
  11. ^ Pensiero
  12. ^ Percezione
  13. ^ Tipi logici
  14. ^ Sandra Krebs Hirsch, Jean Kummerow, Introduction to type in organizations: individual interpretive guide, Palo Alto, Calif. : Consulting Psychologists Press, 1998.
  15. ^ Understanding the 8 Jungian Cognitive Processes
  16. ^ Gli scienziati, i sistemisti

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Psicologia