I'll See You in My Dreams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I'll See You in My Dreams
Titolo originale I'll See You in My Dreams
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1951
Durata 110 min
Colore bianco e nero
Audio sonoro Mono (RCA Sound System)
Rapporto 1,37 : 1
Genere musicale
Regia Michael Curtiz
Soggetto da The Gus Kahn Story di Louis F. Edelman e Grace Kahn (non accreditati)
Sceneggiatura Jack Rose e Melville Shavelson
Produttore Louis F. Edelman
Casa di produzione Warner Bros. Pictures
Fotografia Ted D. McCord (con il nome Ted McCord)
Montaggio Owen Marks
Musiche Howard Jackson musica addizionale (non accreditato)

Max Steiner musica di repertorio (non accreditato)

Tema musicale Ray Heindorf (non accreditato)
Scenografia Douglas Bacon

George James Hopkins (arredatore)

Costumi Marjorie Best e Leah Rhodes
Trucco Gordon Bau

Gertrude Wheeler hair stylist

Interpreti e personaggi

I'll See You in My Dreams è un film del 1951 diretto da Michael Curtiz. Tratto da The Gus Kahn Story di Louis F. Edelman e Grace Kahn, è la biografia romanzata di Gus Kahn, famoso paroliere e autore di canzoni diventate dei classici della musica americana.

Il titolo riprende un suo celebre pezzo musicale, I'll See You in My Dreams, scritto con il musicista Isham Jones e pubblicato nel 1924, una canzone che sarà incisa da Marion Harris (1924), Louis Armstrong, Pat Boone, Doris Day, Ella Fitzgerald, Mario Lanza, Tony Martin, Anita O'Day, Ezio Pinza, Sue Raney, Jerry Lee Lewis (1958, strumentale) e Andy Williams.

Il film è interpretato da Danny Thomas nel ruolo di Gus Kahn e da Doris Day in quello di sua moglie Grace LeBoy Kahn, musicista e compositrice. Le coreografie sono affidate a LeRoy Prinz.

La colonna sonora ha raggiunto la prima posizione nella Billboard 200.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto da Louis F. Edelman per la Warner Bros. Pictures

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Warner Bros. Pictures, il film fu presentato in prima a New York il 6 dicembre 1951. La Columbia Records pubblicò un album dallo stesso titolo, contenente canzoni eseguite da Doris Day, alcune delle quali cantate insieme a Danny Thomas.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Alan Warner's Who Sang What on the Screen, Angus & Robertson Publishers, 1984 ISBN 0-207-14869-4

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema