Hungry Heart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Hungry Heart
manga
La copertina di un volume della serie
La copertina di un volume della serie
Titolo orig. ハングリーハート
(Hungry Heart)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Yoichi Takahashi
Editore Akita Shōten
1ª edizione 2002 – 2005
Collanaed. Weekly Shōnen Champion
Tankōbon 6 (completa)
Editore it. Star Comics
1ª edizione it. febbraio 2005 – luglio 2005
Volumi it. 6 (completa)
Target shōnen
Tema calcio

Hungry Heart (ハングリーハート?) è uno spokon manga scritto e disegnato da Yoichi Takahashi, l'autore di Capitan Tsubasa (Holly e Benji). Il primo episodio fu pubblicato in concomitanza dei mondiali di calcio nell'estate 2002.

In seguito al successo del manga venne prodotto da Nippon Animation e Animax l'anime di 52 episodi. L'anime fu trasmesso in Giappone dall'11 settembre 2002 al 10 settembre 2003 sul canale Animax. In Italia fu trasmesso inizialmente sul canale Sky Italia Teen Television con il titolo La squadra del cuore a fine 2003. Il 3 giugno 2008 iniziò a venire trasmesso su Italia 1 ed infine è stato replicato su Hiro.

Il manga è formato da 6 volumetti, l'ultimo dei quali è uscito in Giappone nell'aprile 2005. In Italia il manga è stato pubblicato tra il febbraio e il luglio 2005 dalla Star Comics nella testata Techno.

Manga[modifica | modifica sorgente]

Il primo capitolo del manga venne pubblicato in concomitanza dei mondiali di calcio nell'estate 2002 sulla rivista Weekly Shōnen Champion. I primi capitoli vennero pubblicati a ritmo molto lento poiché l'autore Yoichi Takahashi in quel periodo era impegnato a disegnare la terza serie di Captain Tsubasa (Holly e Benji), il Road to 2002, e disegnava Hungry Heart solo nei momenti liberi. Di conseguenza i primi tre tankoubon avevano una periodicità annuale.

Quando Takahashi concluse il Road to 2002 (febbraio 2004), iniziò a dedicarsi a Hungry Heart a tempo pieno e di conseguenza l'intervallo di tempo tra un capitolo e l'altro (e tra un tankoubon e l'altro) diminuì drasticamente. Da allora i capitoli del manga, lunghi circa 20 pagine, vennero pubblicati ogni settimana sulla rivista Weekly Shonen Champion, salvo eventi di particolare interesse nazionale che possono interrompere la normale pubblicazione della rivista.

Nell'aprile 2005, con la pubblicazione in Giappone del sesto e ultimo tankoubon, la serie si concluse. In Italia il manga è stato pubblicato tra il febbraio e il luglio 2005 dalla Star Comics nella testata Techno.

Segue uno schema con le pubblicazioni edite nei singoli paesi:

Stato Casa editrice
Giappone Giappone Akita Shoten
Italia Italia Star Comics
Francia Francia Asuka Comics
Argentina Argentina Editorial Ivréa

Trama[modifica | modifica sorgente]

Kyosuke Kano è un ragazzo teppista che ne combina di tutti i colori. Il fratello maggiore, Seisuke, gioca nel Milan e si può paragonare a Tsubasa. Invece Kyosuke che imparò a giocare a calcio grazie a suo fratello è più simile a Hyuga (Mark Lenders).

Dopo aver scoperto che Seisuke non è il suo vero fratello, Kyosuke smette di giocare e diventa un teppista. Però si riavvicina al calcio e riprende a giocare iscrivendosi al club di calcio dell'istituto Jojo Akanegaoka dove conosce il centrocampista brasiliano Rodrigo e il portiere di origine inglese Koji Jefferson Sakai e aspira con loro a vincere il campionato regionale battendo il Kokuryo, la squadra più forte della regione.

Il Jojo Akanegaoka grazie ai dribbling di Rodrigo, alle parate di Sakai e ai gol di Kyosuke arriva in finale del torneo regionale dove però viene sconfitto per 7-0 dal Kokuryo. L'anno successivo la squadra, allenandosi duramente, migliora e arriva di nuovo in finale. Nel frattempo i genitori adottivi di Kyosuke gli raccontano la verità: loro non sono i suoi veri genitori. I suoi veri genitori erano morti in un incidente stradale quando Kyosuke aveva solo un anno e loro, amici del padre (Keisuke), decisero di adottarlo anche perché Kyosuke non aveva nessun parente che potesse prendersi cura di lui.

Kyosuke scopre che il suo vero padre giocava nella squadra di una scuola e che aveva segnato una tripletta in ogni partita del campionato regionale. Decide quindi di imitarlo. La finale tra Joyo Akanegaoka e Kokuryo inizia e il Jojo parte subito bene portandosi subito in vantaggio di due gol ma il Kokuryo non si arrende e con una nuova tattica accorcia le distanze nei minuti finali del primo tempo. Nella ripresa il Kokuryo domina e segna altri due gol portandosi così in vantaggio. Ma proprio a pochi secondi dal fischio finale il Jojo perviene a un insperato pareggio. Nei tempi supplementari Kano segna il golden goal. Grazie a una splendida quaterna di Kano il Jojo Akanegaoka vince il campionato regionale e si qualifica al campionato nazionale.

Al campionato nazionale però il Joyo viene eliminato dal Tenryu Gakuen. L'anno dopo però si prende la rivincita battendo proprio il Tenryu in finale e vincendo il campionato nazionale. Rodrigo, Sakai e Kyosuke vengono convocati nella nazionale juniores nipponica per giocare delle partite in Europa e Kyosuke viene notato da dei talent scout dell'Ajax che decide così di acquistarlo. Così Kyosuke diventa titolare di un club prestigioso e può partecipare alla Champions League dove affronta tra gli altri il Milan dove gioca il fratello Seisuke.

Capitoli[modifica | modifica sorgente]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
Data di prima pubblicazione
Giappone Italia
1 Hungry Heart 1
「ハングリーハート1」 - Hangurii haato 1
7 novembre 2002 febbraio 2005
Capitoli
  • 001. Hungry Heart (?)
  • 002. Cuori in movimento (?)
  • 003. Una persona molto pericolosa... (?)
  • 004. L'essenza pura del calcio (?)
  • 005. Ricomincio da qui (?)
  • 006. Titolari contro riserve (?)
2 Hungry Heart 2
「ハングリーハート2」 - Hangurii haato 2
20 novembre 2003 marzo 2005
Capitoli
  • 007. Una piacevolissima punizione (?)
  • 008. Promossi titolari?! (?)
  • 009. Kyosuke Kano, il difensore (?)
  • 010. Il calcio è calcio (?)
  • 011. Io non scappo! (?)
  • 012. Regolamento di conti (?)
  • 013. Il segreto di Kyosuke (?)
3 Hungry Heart 3
「ハングリーハート3」 - Hangurii haato 3
2 settembre 2004 aprile 2005
Capitoli
  • 014. Le vere intenzioni di mister Murakami (?)
  • 015. Kyosuke l'attaccante (?)
  • 016. All'inseguimento (?)
  • 017. Un gol per il domani! (?)
  • 018. La provocazione dei campioni (?)
  • 019. La strada indicata dal fratellone (?)
  • 020. Un pensiero per mio fratello (?)
  • 021. Attenzione (?)
4 Hungry Heart 4
「ハングリーハート4」 - Hangurii haato 4
9 dicembre 2004 maggio 2005
Capitoli
  • 022. Cartellino rosso (?)
  • 023. Gratitudine (?)
  • 024. Giuramento per la finale (?)
  • 025. La finale! (?)
  • 026. La strategia dei sei secondi (?)
  • 027. La potenza dei campioni (?)
  • 028. Attacco massiccio (?)
  • 029. Gli stupidi del calcio (?)
  • 030. Team work (?)
5 Hungry Heart 5
「ハングリーハート5」 - Hangurii haato 5
8 febbraio 2005 giugno 2005
Capitoli
  • 031. Il fenomeno paratutto (?)
  • 032. La prima vittoria! (?)
  • 033. Estate-Autunno (parte prima) (?)
  • 034. Estate-Autunno (parte seconda) (?)
  • 035. Di nuovo in finale! (?)
  • 036. Siamo cresciuti! (?)
  • 037. Defense line (?)
  • 038. Fioritura (?)
  • 039. Contropiede (?)
  • 040. Calcio targato campioni nazionali (?)
6 Hungry Heart6
「ハングリーハート6」 - Hangurii haato 6
8 aprile 2005 luglio 2005
Capitoli
  • 041. Modulo a elle! (?)
  • 042. Senza alcun aiuto esterno! (?)
  • 043. In svantaggio! (?)
  • 044. Non rassegnatevi! (?)
  • 045. Loss time (?)
  • 046. Last chance (?)
  • 047. Tempi supplementari! (?)
  • 048. Il quarto gol! (?)
  • Epilogo. Oltre frontiera! (?)

L'anime[modifica | modifica sorgente]

La squadra del cuore
serie TV anime
Rodrigo, Kyosuke e Sakai nell'episodio 3
Rodrigo, Kyosuke e Sakai nell'episodio 3
Titolo orig. ハングリーハートWILD STRIKER
(Hungry Heart Wild Striker)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Yoichi Takahashi
Regia Satoshi Saga
Studio Nippon Animation
Rete Animax
1ª TV 11 settembre 2002 – 10 settembre 2003
Episodi 52 (completa)
Censura no
Reti it. Italia Teen Television (Prima visione), Italia 1 (Repliche), Hiro (Repliche)
1ª TV it. 2003
Episodi it. 52 (completa)

La squadra del cuore (ハングリーハートWILD STRIKER Hungry Heart Wild Striker?) è stato trasmesso in Giappone dall'11 settembre 2002 al 10 settembre 2003 sul canale Animax. L'anime in Italia è stato trasmesso per la prima volta sul canale Sky Italia Teen Television con il titolo La squadra del cuore, senza censure, per poi approdare in chiaro nell'estate del 2008 su Italia 1, nella fascia oraria delle 18:00[1]. Nel 2009 è stato infine replicato su Hiro.

Nella trasmissione su Italia Teen venivano utilizzate le sigle giapponesi, mentre per quella su Italia 1 è stata utilizzata una sigla realizzata già nel 2003 (quindi 5 anni prima dell'utilizzo in TV), intitolata La squadra del cuore, composta da Giorgio Vanni, scritta da Alessandra Valeri Manera, arrangiata da Max Longhi e cantata dallo stesso Giorgio Vanni.

Segue una tabella con le Tv locali dei singoli paesi in cui è trasmesso l'anime:

Stato Canali televisivi
Giappone Giappone Animax, Fuji TV
Italia Italia Italia Teen Television, Italia 1, Hiro
Regno Unito Regno Unito Animax
Francia Francia Mabell
Spagna Spagna Animax

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il protagonista della serie è Roy Kanou (Kyosuke Kano in originale), un ragazzo dal carattere ribelle e impulsivo, fratello del famoso calciatore del Milan, Peter Kanou (Seisuke Kano in originale). Roy non sopporta che tutti i ragazzi lo cerchino soltanto perché è il fratello di un calciatore famoso, così detesta il calcio e soffre di un forte complesso di inferiorità, nonostante sia dotato anche lui di un innato talento e di un tiro carico di una potenza sbalorditiva. Nel suo aspetto è caratterizzato da una appariscente chioma arancione, che ne fa trapelare il suo carattere focoso, pronto ad accendersi di rabbia per ogni piccolo incidente. Roy vorrebbe intraprendere carriere diverse dal calcio, così si dedica alla musica e armato di chitarra si mette a cantare lungo le strade della sua città, più per essere apprezzato per le sue doti canore, che per ricevere delle monete. Il suo canto è per la verità non molto gradevole e questo attira la curiosità di un gruppo di teppisti, che vogliono divertirsi alle sue spalle. Non hanno fatto i conti con la forza di Roy, che nel giro di pochi secondi li mette al tappeto e li fa scappare a gambe levate. Per bloccarli in mezzo al traffico, prende il pallone di un bambino e con un tiro potente e calibrato infrange il semaforo, che fa impazzire il traffico e crea il caos. Roy è costretto a fuggire e dalla sua tasca, perde il tesserino della scuola. Viene raccolto da Miki, una ragazza dai capelli verdi, che fa parte della squadra di calcio femminile della scuola, in cerca di un allenatore e rimasta stupita dal gesto ad allenare la sua squadra, minaccia di denunciarlo alla polizia, per il guaio che ha combinato. Roy è così costretto suo malgrado, a prendere parte agli allenamenti della squadra di calcio femminile per una settimana, ma non ne ha nessuna voglia e non fa altro che restare sdraiato sulla panchina. Un poco alla volta gli ritornano in mente i suoi ricordi d'infanzia, quando suo fratello maggiore Peter gli insegnava le regole fondamentali del gioco del calcio. Roy è pedinato anche da Mori Kazuto, un ragazzo occhialuto (che ricorda Arthur Foster di Holly e Benji) manager della squadra Orange Hill in cerca di un attaccante. Roy non accetta e lo manda via di malo modo, tuttavia Mori non demorde.

Intanto le ragazze della squadra di Miki sono venute a conoscenza del fatto che Roy è il fratello del famosissimo Peter Kanou, così sono disposte a tutto pur di apprendere gli insegnamenti del loro nuovo allenatore. Roy, con un pizzico di cattiveria, insegna alle giovani ragazze il primo allenamento: raccogliere tutti i sassi e le erbacce del campo! Questo è quello che gli ha insegnato a sua volta suo fratello Peter, in quanto oltre a fortificare i muscoli delle gambe e della schiena, consentiva loro di avere il campo pulito, per poter giocare liberamente. Nonostante le difficoltà le ragazze e in particolare Miki, non si arrendono e continuano a lavorare alla pulizia del campo di calcio. Finalmente alla fine del lavoro, le ragazze possono apprezzare un bellissimo campo in terra battuta tutto per loro, ripulito e pronto per gli allenamenti e le partite, comprendendo così l'utilità di quell'estenuante lavoro. Intanto Mori ha preso informazioni sul passato di Roy, da dei ragazzi che danno di Roy un profilo di un ragazzo violento e litigioso, sempre espulso per scorrettezze e per questo perennemente in panchina. Inoltre le poche volte che ha giocato ha dimostrato che predilige il gioco individuale, anziché pensare agli schemi di squadra. Nonostante quella pessima reputazione, Mori continua a credere che Roy abbia un grande talento per poter diventare un campione del calcio. Intanto proseguono gli allenamenti e Miki ha iscritto la sua squadra al campionato regionale.

Passa una settimana e Roy finisce il suo impegno di allenatore, così Miki restituisce il tesserino scolastico al ragazzo. Roy però aveva già fatto un duplicato del tesserino, così Miki capisce che Roy le ha fatto un favore senza obblighi. Mossa dalla voglia di comprendere la complessa personalità di Roy, Miki insegue il ragazzo e cerca di convincerlo insieme a Mori, per far parte della Orange Hill e riprendere a giocare a calcio seguendo il suo stile, senza pensare a suo fratello. Nonostante se ne vada via indignato, Roy continua a riflette sulle parole dei due ragazzi, circa la possibilità di riprendere a giocare a pallone. Mentre cammina viene accerchiato dai teppisti, che vogliono vendicarsi per il torto subito tempo addietro. In suo aiuto arriva Mori, che nonostante il suo fisico gracile e la sua bassa statura affronta i teppisti, per difendere Roy. Questo non gli evita di incassare delle pesanti percosse e così Roy si deve rimboccare le maniche, per combattere e sconfiggere i teppisti. Roy ha apprezzato il gesto coraggioso di Mori e così decide di far parte della squadra dell'Orange Hill, nel ruolo di attaccante.

farà quindi conoscenza con i suoi nuovi compagni di squadra ed in particolare con lo studente brasiliano Rodrigo e il portiere Sakai, che come Roy arrivano per la prima volta nella Orange Hill. Per provare la bravura dei nuovi arrivati, la squadra titolare decide di sfidarli. Per completare la squadra Roy Kanou chiama un altro gruppo di ragazzini, alla loro prima esperienza. Chi verrà sconfitto dovrà fare 100 giri di campo. Intanto arriva l'allenatore della Orange Hill, che più che pensare al calcio sembra più attratto dalla pesca sul fiume. Inizia la partita e Rodrigo si dimostra subito un abile giocatore, dotato di un ottimo dribbling. La squadra di Kanou va subito in vantaggio proprio con Rodrigo ed in seguito raddoppia con un gran gol di Roy Kanou. Il portiere Sakai da prova di sicurezza e abilità neutralizzando dei tiri difficilissimi. Nonostante tutto la squadra di dilettanti crolla dopo appena 10 minuti e i titolari della Orange Hill iniziano a recuperare, vincendo la partita con un pesante 12 a 2. Questo perché i nuovi giocatori devono ancora migliorare la loro condizione atletica e la loro intesa, pur avendo dimostrato delle ottime potenzialità. Così per rispettare la scommessa, sono costretti a correre per 100 volte il giro del campo. Qui hanno la possibilità di conoscersi e di litigare accusandosi a vicenda per la sconfitta subita. In seguito Kanou farà la conoscenza di Kaori, la dietologa della squadra che lo costringe ad una dieta severa a base di verdure. L'allenatore decide di far giocare Roy Kanou, Sakai e Rodrigo fra i titolari, ma inaspettatamente posiziona Kanou nella linea dei difensori. Questo manda su tutte le furie il giocatore che decide di abbandonare la squadra, perché lui vorrebbe giocare in attacco. Miki convince Roy a ritornare a far parte della squadra e ad essere umile nel seguire i consigli dell'allenatore. Ben presto Sakai, Rodrigo e Kanou inizieranno a trovare un'ottima intesa, grazie anche ai buoni consigli dell'allenatore Murakami Kazuo, un tempo attaccante della nazionale giapponese. La squadra della Orange Hill è composta anche dal capitano Sako, che gioca a centrocampo, dal possente difensore Kamata e dall'ala sinistra Ichikawa Hiroshi. Così vittoria dopo vittoria, grazie ai dribbling di Rodrigo e ai goal di Roy Kanou, la squadra della Orange Hill arriva alla semifinale del torneo regionale però viene sconfitto dal Kokuryo. L'anno successivo la squadra, allenandosi duramente, migliora e arriva in finale dove affronta di nuovo il Kokuryo. Questa volta però l'Orange Hill riesce a vincere la partita e a qualificarsi al campionato nazionale.

Al campionato nazionale però l'Orange Hill viene eliminato al primo turno dal Tenryu Gakuen, la squadra campione da due anni consecutivi, il cui migliore giocatore è Yuki Kagami, regista del centrocampo del Tenryu che aspira a raggiungere e superare il suo predecessore nel medesimo ruolo della stessa squadra, Seisuke Kanou. La partita alla fine del primo tempo si conclude con il risultato secco di 3-0 a favore del Tenryu che domina per tutto il tempo gli avversari. L'Orange Hill, però, ritrova coraggio e fiducia e giocando di squadra mette in difficoltà i campioni riuscendo ad andare in gol con Roy. La rete, però, fa infuriare Kagami, perché il Tenryu non ha mai subìto gol in tutte le partite precedenti (e non ne subirà nelle seguenti partite del torneo, finale compresa) e non accetta che l'Orange Hill pensi di vincere. Il Tenryu organizza un catenaccio difensivo molto efficace, anche se snatura così il suo gioco offensivo, e Kagami affronta faccia a faccia Roy dicendogli che non gli avrebbe mai più permesso di segnare (cosa che gli brucia fino all'anno seguente), tanto che in un'azione rischia quasi di farsi rompere una gamba pur di imperdire all'avversario di tirare in porta. La partita si conclude con un forcing disperato dell'Orange Hill che, però, perde lo stesso 3-1. Kagami e Roy si stringono la mano, il primo lo avverte che la prossima volta non l'avrebbe fatto segnare, il secondo lo avvisa che la volta seguente avrebbe iniziato a fare gol prima. L'anno dopo grazie anche all'arrivo di tre nuovi giocatori (Kiba, Shinkawa e Muroi) arriva in semifinale dove affronta di nuovo il Tenryu. L'Orange Hill inizia una partita a grande livello di intensità, superando l'insuperabile centrocampo del Tenryu e riuscendo ad andare in rete con Roy. L'allenatore, così, cambia le due punte e Kagami cambia modo di giocare, diventando meno fissato con il gioco di centrocampo e iniziando a tentare azioni personali e verticalizzazioni veloci, il Tenryu così ribalta l'andamento della partita, tanto che ogni azione il Tenryu arriva in porta in 10 secondi con le due nuove punte Suzuki e Sawamura che tirano con potenza e precisione da tutte le posizioni in modo incessante, Sakai para tutto il possibile ma alla fine Kagami riesce a segnare. Si chiude il primo tempo, nel secondo il Tenryu continua ad attaccare e l'Orange Hill si stanca, Sawamura riesce a segnare su un rimpallo dopo che Roy aveva bloccato in sequenza Suzuki e Kagami al tiro con il suo corpo. I tifosi incoraggiano la squadra, ormai esausta e senza forze (l'unico che riesce a muoversi è Roy, che lotta da solo contro tutta la squadra avversaria) e quest'ultima torna ad attaccare. Esaka, il capitano, subìsce un infortunio a causa di un contrasto di gioco, ma prima di uscire batte la punizione da cui nasce il secondo gol di Roy, che pareggia il risultato. La fascia di capitano passa a Roy. che cerca di guidare la squadra, ma alla fine Muroi, per fermare gli avversari quasi andati a rete, commette fallo in area di rigore. Sakai para il tiro di Kagami, e dopo una respinta di Roy su Suzuki, è lo stesso Kagami di testa a realizzare il gol battendo un Sakai non ancora rimessosi in piedi dalla parata del rigore. A una manciata di minuti dalla fine, Roy e tutta la squadra si lanciano all'attacco mentre Kagami, più determinato che mai, si lancia alla difesa del risultato. Roy viene servito in avanti e tenta di tirare, ma Kagami cercando di contrastarlo lo sbilancia, tanto da permettere al portiere di deviare il pallone. Kiba crossa nuovamente e Roy colpisce di testa centrando Kagami che cade a terra, la palla sta per rimbalzare in porta, ma il capitano del Tenryu si tuffa e butta la palla in calcio d'angolo (andando anche a sbattere contro il palo). Non c'è più tempo e i giocatori dell'Orange Hill perdono nuovamente per 3 a 2 seppur andando vicinissimi al pareggio. Kagami inoltre, durante la partita, ha detto a Roy che alla fine dell'anno sarebbe andato a giocare all'estero. Al termine del campionato Roy viene convocato nella nazionale juniores nipponica per giocare delle partite in Europa e dopo una partita contro il Camerun (in cui giocano anche Iguchi, Kamiyama, i gemelli Fujimori e Kagami) viene notato da dei talent scout dell'Ajax che decide così di acquistarlo. Roy saluta tutti (inizialmente furibondi perché lui decide di andare senza aver ancora battuto il Tenryu insieme a loro) all'aeroporto (e Rodrigo è il nuovo capitano) e l'anime si conclude con Roy che entra in campo con la maglia numero 9 dell'Ajax all'Amsterdam Arena.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi de La squadra del cuore.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Kanou Roy (Kyosuke) (叶恭介?), (Bomber)
Soprannominato scherzosamente testa arancione da alcuni suoi amici; Kyōsuke impara a giocare a calcio grazie al suo illustre fratello maggiore Seisuke, centrocampista del Milan. Dopo la partenza di Seisuke, Kyosuke perde gradualmente interesse nel calcio ma riscopre la sua passione per esso dopo aver incontrato Miki. Inizialmente diventa l'allenatore della squadra femminile del Jyoyō, dove gioca Miki, poi a causa della determinazione mostrata dalle ragazze, specialmente da Miki, si riappassiona del calcio e si iscrive al club di calcio maschile della scuola Jyoyō diventando il bomber della squadra.
Tsujiwaki Miki (辻脇美紀?), (Attaccante)
È l'amica del cuore di Kyōsuke e il capitano della squadra femminile del Jyoyō. È l'unica ragazza a cui Kyōsuke si affeziona. In seguito Kyosuke si innamora, ricambiato, di lei.
Rodrigo (ロドリゴ Rodorigo?), (Centrocampista)
Studente brasiliano regista del Jyoyo. Molte squadre di J-League sono interessate a lui. Nell'anno in cui Rodrigo è matricola non va d'accordo con Ichikawa che non sopporta il fatto che, nonostante Rodrigo sia un centrocampista, invece di impostare il gioco e passare la palla pensi solo a fare gol facendo tutto da solo, le cose cambiano quando Rodrigo decide di giocare davvero come regista e scopre quanto possa essere più utile alla squadra e anche al suo gioco in quel ruolo. Nell'anime è palesemente impressionato dall'esperienza del mister Murakami che riesce a fare cose che per lui sono ancora impossibili, come prendere la posizione perfetta in ogni azione ancora prima che questa venga impostata o riuscire a passare palla ad un compagno che non riesce nemmeno a vedere intuendo il suo movimento solo con il pensiero.
Sakai Jefferson Kōji (境ジェファーソン公司 Sakai Jefāson Kōji?), (Portiere)
È il portiere del Jyoyō. Ha molto successo con le ragazze e ha molte ammiratrici.
Kamata (釜田豪三?), (Difensore)
Soprannominato Sergente Chin (solo nell'anime), difensore roccioso della Jyoyo. Ha giocato come attaccante nella Junior High.
Sako (佐古俊也?), (Centrocampista)
Capitano dello Jyoyo al primo e secondo anno.
Ichikawa Hiroshi (一河ヒロシ?), (Centrocampista)
È l'ala sinistra. Al primo anno si scontra più volte con Rodrigo in quanto non sopporta il suo fare individualista ed è convinto che la chiave della vittoria sia il gioco di squadra. Alla fine del secondo anno è nominato il vice-capitano al posto di Kamata. Quando vede Rodrigo passare è sempre dietro a parlare di lui.
Esaka Masashi (江坂マサシ?), (Centrocampista)
Viene chiamato Ōsaka da Kyōsuke. Alla fine del secondo anno Sako lo nomina capitano.
Kiba Yūya (木場優也?), (Attaccante)
Appare solo nell'anime. Nel secondo anno è il rivale di Kyōsuke. Si innamora anche lui di Miki. Prova gelosia nei confronti di Kyōsuke sia per il talento, che per il legame con Miki.
Murakami Kazuo (村上監督?), (Allenatore)
Allenatore della squadra maschile del Jyōyo. In precedenza giocò come attaccante nella nazionale nipponica. Gli piace molto pescare e fumare. Viene soprannominato da Kyosuke "allenatore barbuto".
Mori Kazuto (森一人?)
Il manager del Jyōyo. Un tempo giocava a calcio alle medie, ma per via di un infortunio dovette smettere di giocare a calcio.
Dōmoto Kaori (堂本香織?)
La nutrizionista del Jyōyo. È innamorata di Seisuke.
Kanou Peter (Seisuke) (叶成介?)
Fratello di Kyōsuke. Gioca nel Milan.
Makoto Iguchi
Il portiere del Kokuryō. Gioca anche nella nazionale giovanile giapponese.
Shinji Kamiyama
Il bomber del Kokuryō e rivale di Kyōsuke.
Fujimori Minoru (藤森稔?) e Fujimori Kaoru (藤森薫?), (Centrocampisti)
Il duo dinamico del Kokuryō. Membri del JYT. Famosi tra le ragazze per il loro aspetto.
Narumi Keisuke
Padre biologico di Kyosuke. Si sa poco di lui, era molto amico di Kanou. Morto in un incidente d'auto. Deteneva il record per gol segnati nei campionati regionali, battuto da suo figlio Kyōsuke.
Narumi Mitsuki
Madre biologica di Kyosuke. Morta con il marito in un incidente d'auto.

Confronto con Capitan Tsubasa (Holly e Benji)[modifica | modifica sorgente]

Yoichi Takahashi usò in questa serie la stessa formula che usò nel suo fortunatissimo Capitan Tsubasa (Holly e Benji), ma in modo meno esagerato. Come in Capitan Tsubasa, ha incluso un personaggio di origini brasiliane e un altro personaggio di origini europee. A differenza di Capitan Tsubasa i calciatori non utilizzano nessuna tecnica speciale e inverosimile come il Drive Shot (o tiro a effetto) di Tsubasa Ozora (Oliver Hutton) o il Tiger Shot (o tiro della tigre) di Kojiro Hyuga (Mark Lenders). Oltretutto anche il gioco è più tecnico e meno acrobatico, in quanto i salti, a differenza di Capitan Tsubasa, non sono alti numerosi metri bensì pochi metri, al massimo poco sopra la traversa e il pallone che si ovalizza è usato molto meno. A differenza poi della Nankatsu (la squadra dove gioca Tsubasa nella prima serie, conosciuta in Italia anche con il nome di New Team), che vince sempre, il Jyoyo qualche volta perde, anche nelle partite finali e quindi l'esito delle varie partite è meno scontato. Inoltre, il Milan e l'Ajax hanno concesso l'uso del loro nome in questo cartone. Ci sono varie marche come Puma, Nike e Sony.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Hungry Heart arriva su Italia 1

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga