Hey Jude (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hey Jude
Artista The Beatles
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 26 febbraio 1970 (USA)
11 maggio 1979 (UK)
Durata 32 min : 32 s
Dischi 1
Tracce 10
Genere British invasion[1]
Pop rock[1]
Rock psichedelico[1]
Rock and roll[1]
Etichetta Apple Records
Produttore George Martin
Registrazione 1964-1969
The Beatles - cronologia
Album precedente
(1969)
Album successivo
(1970)

Hey Jude è una raccolta di singoli del gruppo musicale britannico The Beatles, pubblicata nel 1970. Inizialmente il titolo doveva essere The Beatles Again.

L'album[modifica | modifica sorgente]

Origine e storia[modifica | modifica sorgente]

La storia della raccolta è piuttosto complessa: il progetto fu concepito da Allen Klein e dalla Apple Records e diretto da Allan Stickler il quale scelse alcune canzoni, soprattutto i lati B dei singoli, che non erano mai apparse negli album distribuiti dalla Capitol; questo fenomeno era potuto accadere per la scarsa propensione mostrata dai Beatles a inserire negli album nuovi anche quelle canzoni pubblicate, in precedenza, nei singoli, oltre alla tendenza delle etichette d'oltreoceano affiliate con la EMI a modificare la lista delle tracce a seconda delle esigenze locali. Stickler focalizzò la sua attenzione soprattutto sulla produzione recente dei Beatles e difatti non inserì alcuni brani come A Hard Day's Night (pubblicato dalla United Artists Records), I'm Down (retro di Help!), The Inner Light (retro di Lady Madonna). Trascurò anche tutte quelle canzoni apparse su singoli stampati dalla etichetta Vee Jay Records come ad esempio From Me to You e le versioni in lingua straniera delle canzoni dei Beatles, come Sie Liebt Dich (She Loves You tedesca).

Vennero inserite, invece, canzoni come Can't Buy Me Love che erano state distribuite negli Stati Uniti da altre etichette (in questo caso dalla United Artist Records).

Le canzoni Lady Madonna, Don't Let Me Down, Paperback Writer, Rain e Revolution furono pubblicate per la prima volta nella versione stereo.

Pubblicazione[modifica | modifica sorgente]

Il disco d'oro di Hey Jude

La pubblicazione del disco fu costellata da una lunga serie di incertezze, basti pensare al titolo che venne cambiato quando un numero imprecisato di copie era già stato stampato, e quindi venduto, con il titolo The Beatles Again. Lo stesso disguido non risparmiò nemmeno le musicassette. Persino sul prezzo i dirigenti della Apple mostrarono di avere le idee confuse, proponendone dapprima uno di $ 6.98 e poi un altro leggermente più economico di $ 5.98.

La foto di copertina ritraeva i Beatles riuniti, nel loro ultimo servizio fotografico, nella nuova casa di John Lennon in Tittenhurst Park.

Il disco fu pubblicato nel 1970 negli Stati Uniti e in gran parte dell'Europa e del Sud America, ma stranamente non in Gran Bretagna. Solo nel 1979, vista la sua popolarità mondiale, la Parlophone si decise a distribuirlo anche in Inghilterra.

È interessante notare che in due versioni di musicassette l'ordine dei due lati fu invertito, per motivi tecnici, e quindi la canzone Hey Jude appariva come la prima del lato A.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Tutti i brani sono accreditati a John Lennon e Paul McCartney, eccetto dove indicato.

Lato A

  1. Can't Buy Me Love (1964) - 2:19
  2. I Should Have Known Better (1964) – 2:39
  3. Paperback Writer (1966) – 2:14
  4. Rain (1966) – 2:58
  5. Lady Madonna (1968) – 2:14
  6. Revolution (1968) – 3:21

Lato B

  1. Hey Jude (1968) – 7:06
  2. Old Brown Shoe (1969) (George Harrison) – 3:16
  3. Don't Let Me Down (1969) – 3:30
  4. The Ballad of John and Yoko (1969) – 2:55

Formazione[modifica | modifica sorgente]

The Beatles

  • George Harrison - chitarra solista, voce e cori
  • John Lennon - voce e cori, chitarra ritmica; armonica e chitarra acustica in I Should Have Known Better, chitarra solista e acustica in The Ballad of John and Yoko
  • Paul McCartney - voce e cori, basso; pianoforte in Lady Madonna, Hey Jude e Old Brown Shoe
  • Ringo Starr - batteria, percussioni

Altri musicisti

Crediti

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d (EN) Hey Jude in Allmusic, All Media Network.
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock