Gobano d'Irlanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Gobano
Chiesa di San Gobano a Saint-Gobain
Chiesa di San Gobano a Saint-Gobain

eremita

Morte circa 670 ca
Venerato da Chiesa cattolica
Santuario principale Chiesa di San Gobano
Ricorrenza 20 giugno
Attributi abiti da monaco benedettino in paramenti da massa con un libro e una spada
Patrono di Saint-Gobain e Burgh Castle

Gobano d'Irlanda (... – 670) , venerato come santo dalla Chiesa cattolica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato in Irlanda; è morto c. 670. Goban è stato ordinato sacerdote nella sua terra natale. Poi divenne un monaco benedettino e discepolo di San Fursa di Lagny a Burgh Castle nel Norfolk. Ha accompagnato il suo abate nella sua missione di evangelizzare East Anglia. Entrambi i santi, poi si trrasferirono in Francia. Per un breve periodo Goban visse a Corbeny, prima che l'abbazia fu costruita, e in seguito si stabilirono insieme come eremiti a Laon in Neustria[1]. Gobano si ritirò nella foresta nell'Oise. Ci Goban fondato una chiesa dedicata a San Pietro, su un terreno donatogli dal re Clotario III. Goban, intorno al 670[2] , fu decapitato dai ladri in un luogo conosciuto come Le Mont d'Hermitage e poi rinominato ora Saint-Gobain. Il monaco venne sepolto nella chiesa che aveva fondato che rinominata in suo onore.

Culto[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Martirologio Romano, il giorno dedicato al santo è il 20 giugno:

« Nel territorio di Laon in Neustria, nell'odierna Francia, san Gobano, sacerdote, che, nato in Irlanda e divenuto in Inghilterra discepolo di san Fosco, per amore di Cristo partì per la Francia e condusse nei boschi vita eremitica. »
(Martirologio Romano)

San Gobano d'Irlanda è venerato a Saint-Gobain in Francia e Burgh Castle in Gran Bretagna Le sue reliquie sono state perse durante la Guerra dei Trent'anni, fatta eccezione per la testa che è ancora nella sua chiesa a Saint-Gobain. Nell'arte, San Goban è rappresentato come un monaco benedettino in paramenti da massa con un libro e una spada

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • San Gobano in Santi, beati e testimoni - Enciclopedia dei santi, santiebeati.it.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Histoire de l'abbaye de Saint-Vincent de Laon, di Robert Wyard, 1858 pag. 83 [1]
  2. ^ Messale della diocesi di Soissons)