Filippo Wolfgang di Hanau-Lichtenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Filippo Volfango
Conte di Hanau-Lichtenberg
Nascita Bouxwiller, 31 luglio 1595
Morte Bouxwiller, 24 febbraio O.S. 14 febbraio] 1641
Padre Giovanni Reinardo I, Conte di Hanau-Lichtenberg
Madre Contessa Maria Elisabetta di Hohenlohe-Neuenstein-Weikersheim
Coniugi Contessa Giovanna di Oettingen-Oettingen
Dorotea Diana di Salm

Filippo Volfango di Hanau-Lichtenberg (Bouxwiller, 31 luglio 1595Bouxwiller, 24 febbraio 1641) fu conte di Hanau-Lichtenberg.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Filippo Wolfgang era figlio del conte Giovanni Reinardo I di Hanau-Lichtenberg e della sua prima moglie, Maria Elisabetta di Hohenlohe-Neuenstein-Weikersheim.

Durante gli anni della sua giovinezza, Filippo Wolfgang frequentò l'Università di Strasburgo e successivamente iniziò un Grand Tour che lo portò in Germania, Francia, Italia e Inghilterra. Egli viaggiò molto malgrado le cronache dell'epoca riportino che la sua salute fu sempre cagionevole.

Il governo[modifica | modifica sorgente]

Alla morte del padre, Filippo Wolfgang venne chiamato a succedergli ma fin dall'inizio dovette confrontarsi coi molti problemi causati dalla Guerra dei Trent'anni, malgrado egli come suo padre proseguì una politica di neutralità, fallimentare a causa della posizione geografica di confine della contea. Un nuovo scontro avvenne nel 1631 a Babenhausen quando la città e il castello vennero occupati dalle truppe imperiali e vennero saccheggiati. Un anno dopo la città venne occupata dal generale svedese conte Volgango Enrico di Isenburg. Dal 23 febbraio aò 28 marzo del 1635 la città venne di nuovo assediata dal generale Philipp von Mansfeld ma senza successo. Nel 1636 Babenhausen venne occupata dalle truppe dell'arcivescovato di Magonza.

La scarsa solidità economica dei suoi domini fece sì che Filippo Wolfgang non fosse in grado di competere con questi scontri per dare una svolta decisiva allo scenario bellico, ma era unicamente in grado di assistere agli eventi. Cercando di contrastare i numerosi saccheggi che subivano le sue terre, Filippo Wolfgang si pose sotto la protezione del re di Francia, temendo fortemente le ambizioni di Bernardo di Sassonia-Weimar, importante generale militare dell'epoca.

Preso dall'insicurezza, ad ogni modo, Filippo Wolfgang prese la via per Strasburgo ove trovò rifugio per qualche tempo. Sotto il suo regno, inoltre, proseguì e dilagò la caccia alle streghe anche se la contea di Hanau-Lichtenberg contò solo pochi processi su questo tema.

La morte[modifica | modifica sorgente]

Filippo Wolfgang morì il 24 febbraio 1641 a Bouxwiller e ivi venne sepolto.

Nel suo testamento egli lasciò suo unico erede il figlio maggiore Federico Casimiro, mentre i suoi figli minori ottennero delle sovranità minori: Giovanni Filippo ottenne quella di Babenhausen e Giovanni Reinardo quella di Lichtenberg.

Matrimonio e figli[modifica | modifica sorgente]

Filippo Wolfgang si sposò due volte:

Il 15 novembre 1619 Filippo Wolfgang sposò la contessa Giovanna di Oettingen-Oettingen (30 agosto 1602 - 17 settembre 1639, Strasburgo). Da questo matrimonio nacquero i seguenti figli:

  • Giovanni Luigi (14 giugno 1621, Strasburgo - 30 gennaio 1623, Buchsweiler), sepolto nella chiesa di Buchsweiler
  • Anna Elisabetta (19 maggio 1622, Buchsweiler - 21 maggio 1622, Buchsweiler), sepolto nella chiesa di Buchsweiler
  • Federico Casimiro (4 agosto 1623 - 30 marzo 1685)
  • Dorotea Elisabetta (19 novembre 1624, Buchsweiler - 21 novembre 1624, sepolto nella chiesa di Buchsweiler
  • Giovanni Filippo (13 gennaio 1626, Buchsweiler - 18 dicembre 1669, Babenhausen)
  • Giovanna Giuliana (4 gennaio 1627, Buchsweiler - 4 settembre 1628, Buchsweiler)
  • Giovanni Reinardo II (13 gennaio 1628, Buchsweiler - 25 aprile 1666, Bischofsheim)
  • Sofia Eleonora (13 aprile 1630, Buchsweiler - 20 aprile 1662, Lützelstein), morì nubile e viveva con la sorella Agata Cristina, venne sepolta nella chiesa di Buchsweiler
  • Agata Cristina (23 settembre 1632 - 5 dicembre 1681), sposò Leopoldo Luigi, Conte Palatino di Veldenz-Lützelstein
  • Cristiano Eberardo (17 luglio 1635, Strasburgo - 4 maggio 1636, Strasburgo), sepolto a Buchsweiler.

Il 17 maggio 1640 Filippo Wolfgang si risposò con la contessa Diana Dorotea di Salm (25 luglio 1604, Créhange - 19 dicembre 1672, Wörth), già vedova del conte Luigi Filippo di Rappoltstein († 19 dicembre 1672). La coppia non ebbe figli.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Reinhard Dietrich: Die Landesverfassung in dem Hanauischen (= Hanauer Geschichtsblätter, Band 34). Hanau 1996, ISBN 3-9801933-6-5
  • M. Goltzené: Aus der Geschichte des Amtes Buchsweiler. In: Pay d’Alsace. Heft 111/112, S. 64f.
  • Wilhelm Morhardt: Hanau alt's – in Ehren b'halt's – Die Grafen von Hanau-Lichtenberg in Geschichte und Geschichten (= Babenhausen einst und jetzt, Band 10). Babenhausen 1984.
  • Fritz Roth: Restlose Auswertung von Leichenpredigten und Personalschriften für genealogische und kulturhistorische Zwecke. Band 6, Boppart 1970.
  • Reinhard Suchier: Genealogie des Hanauer Grafenhauses. In: Festschrift des Hanauer Geschichtsvereins zu seiner fünfzigjährigen Jubelfeier am 27. August 1894. Hanau 1894.
  • Georg Wittenberger: Stadtlexikon Babenhausen. Babenhausen 1995.
  • Ernst J. Zimmermann: Hanau Stadt und Land. 3. Auflage, Hanau 1919, ND 1978.
Predecessore Conte di Hanau-Lichtenberg Successore
Giovanni Reinardo I 1625-1641 Federico Casimiro
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie