Fedlimid Rechtmar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fedlimid Rechtmar (Feidhlimidh Reachtmhar o Feidhlim the Lawgiver), figlio di Tuathal Teachtmhar, fu un leggendario re supremo irlandese del II secolo. Il suo epiteto viene da molte sagge leggi da lui emanate durante il suo regno[1].

Prese il potere detronizzando Mal, che aveva ucciso il padre di Fedlimid. Istituì molte leggi simili alla legge del taglione. Morì nel sonno dopo nove anni di regno. Gli viene attribuito il complesso di strade costruite attorno a Tara[2].

Ebbe tre figli: Conn Cétchathach, Eochaidh Finn e Fiacha Suighde[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ O'Looney, Brian. (1863) A Collection of Poems Written on Different Occasions by the Clare Bards in Honor of the MacDonnells of Kilkee and Killone, in the County of Clare, O'Daly. p. 34.
  2. ^ Green, Alice Stopford. (1975) Making of Ireland and Its Undoing 1200-1600, Ayer Publishing. p. 42. ISBN 0-8369-6720-8.
  3. ^ Power, Reverend P. & Eleanor C. Lodge. (2004) The Life of St. Declan of Ardmore, Kessinger Publishing. p. 8. ISBN 1-4191-6980-7

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re supremo dell'Irlanda Successore
Mal Annali dei quattro maestri 110-119
Seathrún Céitinn 104-113
Cathair Mor