Enterprise content management

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una soluzione di Enterprise Content Management (ECM) è l'insieme di strumenti che consentono la gestione della documentazione prodotta e ricevuta all’interno di un’organizzazione, indipendentemente dal suo formato.

Componenti Principali[modifica | modifica wikitesto]

I componenti principali che costituiscono una soluzione ECM sono:

Sistema di acquisizione[modifica | modifica wikitesto]

Sistemi di Form Processing (OCR, ICR, OMR, BCR, HCR)

Sistema di gestione[modifica | modifica wikitesto]

Il componente di Gestione si occupa del controllo, dell'indicizzazione e della verifica dell'integrità delle informazioni acquisite.

Archiviazione e conservazione[modifica | modifica wikitesto]

I componenti per l'archiviazione sono utilizzati per quelle informazioni che non devono essere più modificate e necessitano di essere salvate permanentemente. I dispositivi più comuni al salvataggio delle informazioni sono: Hard disk (anche di rete, come NAS), Nastri Magnetici o Dischi ottici.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le informazioni gestite, archiviate e conservate, possono essere distribuite attraverso diversi canali. I principali canali di distribuzione sono: internet ed intranet, e-mail e fax, formato cartaceo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ulrich Kampffmeyer, ECM Enterprise Content Management, Hamburg 2006, ISBN 3936534098. Definitions, Scope, Architecture, Components and ECM-Suites in English, French, and German PDF


Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete