Enareta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia greca, Enareta o Enarete è la moglie del dio Eolo, madre di Creteo, Sisifo, Atamante, Canace, Alcione e di altre divinità, gli Eoliani.

Il mito[modifica | modifica sorgente]

Eolo, il dio dei venti, sposò una fanciulla di nome Enarete, figlia di Deimaco e da lei ebbe numerosi figli, gli Eoliani. Essi sono Canace, Sisifo, Deioneo, Salmoneo, Macareo, Creteo, Atamante, Periere, Calice, Pesidice, Perimede[1] e, in alcune leggende, anche Alcione.

Secondo altre versioni, era madre di Arno, ma il marito era un altro Eolo, non il dio dei venti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pseudo-Apollodoro, Libro I 7,3

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Luisa Biondetti, Dizionario di mitologia classica, Milano, Baldini&Castoldi, 1997, ISBN 978-88-8089-300-4.
mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca