Descent: Viaggi nelle tenebre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Descent: Viaggi nelle tenebre
Descent 19.jpg

Tabellone di gioco

Nome originale Descent: Journey in the Dark
Tipo Gioco da tavolo
Autore Kevin Wilson
Corey Konieczka
Illustratore
  • Jesper Ejsing
  • John Goodenough
  • Frank Walls
Editore Fantasy Flight Games
1ª edizione 2005
Altre edizioni 2009
Regole
N° giocatori 2-5
Ambientazione Fantasy
Requisiti
Durata 4 ore

Descent: Viaggi nelle tenebre è un gioco da tavolo di avventura di Kevin Wilson, pubblicato dalla Fantasy Flight Games nel 2005 e distribuito in Italia dalla Nexus Editrice. Nel 2009 è stata pubblicata una seconda edizione.

Gioco[modifica | modifica sorgente]

Può essere giocato da 2 a 5 giocatori: fino a 4 di questi impersonano degli eroi (guerrieri, maghi, ladri o vie di mezzo) mentre un giocatore impersona il Signore Supremo, una potente entità che cerca di ostacolare gli eroi con poteri, trappole o evocando mostri (che variano da piccoli uomini bestia a possenti draghi). Gli eroi devono esplorare pericolosi e oscuri dungeon cercando di risolvere una missione, che può essere uccidere un mostro molto potente, trovare sacre reliquie o salvare qualcuno.

Gli eroi, durante l'esplorazione, possono trovare tesori ed equipaggiamenti, e possono trovare monete d'oro da spendere in città per rendersi più forti. La mappa di Descent è composta da vari tasselli di mappa assemblati ogni volta in modo diverso, per rendere ogni avventura sempre diversa. Spetta al Signore Supremo assemblare la mappa a seconda della missione intrapresa, e sempre a lui spetta il compito di narrare la storia della missione, evocare e comandare i mostri che ostacolano gli eroi, e piazzare gli oggetti presenti nella mappa. Solo il Signore Supremo sa che cosa aspetta affrontare agli eroi in ogni determinata mappa. Il Signore Supremo, ogni volta che gli eroi visitano una area della mappa ancora sconosciuta, piazza in quest' ultima tutto ciò che gli eroi "vedono", cioè mostri, tesori, scrigni e pozioni.

Il Signore Supremo ottiene la vittoria se gli eroi perdono tutti i loro segnalini conquista, che vengono persi ogni volta che vengono uccisi in base alla loro potenza. Gli eroi vincono se completano la missione a loro assegnata.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giochi da tavolo