Covenant (finanza)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In finanza con il termine covenant si indica un accordo che intercorre tra un'impresa e i suoi finanziatori, che mira a tutelare questi ultimi dai possibili danni derivanti da una gestione eccessivamente rischiosa dei finanziamenti concessi. L'accordo prevede clausole vincolanti per l'impresa, pena il ritiro dei finanziamenti o la loro rinegoziazione a condizioni meno favorevoli.

Nei covenant di natura patrimoniale, le clausole mirano a contenere l'utilizzo della leva finanziaria da parte dell'impresa, prevedendo l'obbligo del mantenimento del rapporto tra debito netto e capitalizzazione di bilancio - somma di debito e patrimonio netto - al di sotto di una determinata soglia.

Altri covenant mettono invece in relazione il livello del debito con la redditività dell'azienda.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di economia