Conta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La conta è una modalità di sorteggio: serve ad effettuare una scelta tra diverse opzioni, ad esempio tra più oggetti o persone. Di solito gli elementi tra cui si deve scegliere si dispongono in cerchio. È usata soprattutto dai bambini per decidere chi dovrà svolgere un particolare ruolo all'interno di un gioco. A nascondino e a mosca cieca designa il giocatore che deve cercare tutti gli altri nascosti. A Mosca cieca chi sarà bendato. A Passo e pesso chi sarà il primo a tirare la sua pietra.
La conta consiste di solito in una filastrocca cantata scandendo le sillabe. Uno dei giocatori decide di guidare la conta: è lui a pronunciare il testo, unendo ad ogni sillaba un gesto del braccio e della mano ad indicare a giro uno dei partecipanti alla conta. Il giocatore indicato dall'ultima sillaba è quello designato.
Conoscendo il numero di sillabe della conta e il giocatore da cui parte il giro si può dunque conoscere in anticipo chi sarà la persona scelta.

Le principali conte[modifica | modifica wikitesto]

Ambarabà ciccì coccò
tre civette sul comò
che facevano l'amore
con la figlia del dottore
il dottore si ammalò
ambarabà ciccì coccò.


Pimpiripette nusa
Pimpiripette pam!
Pimpiripette nusa
Pimpiripette pam!


Mela mela blu
E-sci-TU!


Piso pisello
colore così bello
colore così fino
col Santo Martino
La bella molinara
che stava sulla scala
la scala del pavone
la penna del piccione
che gioca a piastrelle
col figlio del Re
che to-cche-re-bbe - pre-ci-sa-men-te a-
TE!


La bella lavanderina
che lava i fazzoletti
per i poveretti
della città
fai un salto
fanne un altro
fai la giravolta
falla un'altra volta
guarda in su
guarda in giù
dai un bacio a chi vuoi tu.


La bella lavanderina
che lava i fazzoletti
li mette ad asciugare
qui e là
fai un salto
fanne un altro
fai la riverenza
fai la penitenza
guarda in su
guarda in giù
dai un bacio a chi vuoi tu.


La bella lavanderina
che lava i fazzoletti
coglie un fiore
per il suo papà
fai un salto
fanne un altro
fai la giravolta
falla un'altra volta
guarda in su
guarda in giù
dai un bacio a chi vuoi tu.


Macchinina rossa dove vai?
Quanti chilometri farai?


Mi chiamo Lola
e son spagnola
per imparare l'italiano vado a scuola
le mie sorelle
son tutte belle
i miei fratelli
sono gemelli
la mia mammina è parigina
il mio papà è imperatore della Cina
Il mio cugino
è un birichino
ha un cagnolino
che è un barboncino
la mia nonnetta
è una vecchietta
che va in giro con la motocicletta
Cina Cina coccodè
latte e caffè
gira la ruota
e questo è per te! (seguono vari gesti burleschi come marameo, l'ombrello etc...)


Milano Milano è una bella città
si mangia si beve l'amore si fa.
Scusi signorina ha visto mio marito?
Di che colore era vestito?
Tu ce l'hai questo colore?
Puoi uscire per favore?


Pim-pim-pella
pellam-pì
suonato è il mezzodì
il cuore mi ferì
pim-pim-pella
pellam-pì.


Nella palude ci son tre donne nude
urca che gambe, che puzza di mutande
le lavi, le stendi, la puzza non c'è più.


Passa Paperino
con la pipa in bocca
guai a chi la tocca
lasciatelo passare
mamma non piangere
che è ora di partire
se vincerò
qui a casa tornerò
se perderò
in battaglia resterò
hanno vinto i bersaglieri
con la piuma sul cappello
e davanti al colonnello
esce fuori esce fuori proprio quello.


Passa un carretto di filo cotone. Bum.
tu È vero che sì? Sì!
È vero che no? No!
È vero che tu vuoi giocare con me?


Ponte ponente ponte pì
tappe ta Perugia
ponte ponente ponte pì
tappe tappe ri.


Sotto il ponte di Baracca
c'è Pierino che fa la cacca
la fa dura dura dura
c'è il dottore la misura
la misura a trentatré
uno, due, tre.


Anghingò e l'aringa e l'arancia
Quanti fiori ci sono in Francia
Donna Caterì
Donna Giuseppì
Esci fuori Garibaldì
Con l'accento sulla ì


Palla pallina
dove sei stata?
Dalla nonnina.
Cosa ti ha dato?
Pane e formaggio.
Cosa hai bevuto?
Acqua di mare.
Buttala via che ti fa male.


Noi siamo le ballerine del bajon-ò-on
abbiamo l'appuntamento alla staziò-ò-on
per sciogliere le gambe
bisogna far così
alla larga! alla stretta!
Olì olì olà.



C'era Pinocchio in bicicletta
che suonava la trombetta
la trombetta si sfasciò
e Pinocchio se ne andò!


Am Bin Blé
cicutelem blem.
Pigliati uno schiaffo e non dir perché.
Cucci cucci cucci che bel pancino,
questa è la conta del peperino
esce fuori il più cretino!


Mi chiamo Michizuele
H Manuele
mi risposerò uo uo
mi chiamavano Domenico
accia-cia ua
accia-cia u-e-a
flic, floc, flac.

Conte per due persone[modifica | modifica wikitesto]

Le più famose sono il Pari o Dispari e la Morra cinese.

Vi sono anche quelle a filastrocca, ad esempio:

Do re mi, Empoli Empoli, Cingoli Cingoli
Luglio agosto e po po po
Buone buone feste
buone buone feste
noi faremo flic floc flac.

Renzo Lorenzo,
sciuga baby sciuga,
Luglio, Agosto e poi, poi, poi,
Donaci le pesche, le banane fresche,
Noi fa-re-mo un grande Splash!

Ed era Cingolo Cingolo,
Angolo Angolo,
Luglio, Agosto e pà pà pà,
Mele e Pere,
Prugne e More,
Noi faremo... Splash!
Flick-Flack

Do re mi
Angolo angolo, cingolo cingolo
luglio agosto e poi poi poi,
mare e more, pesche e pere
tu mi fai impazzir col flash,
Ciiiis... Bum!

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]