Consiglio dei ministri della Bulgaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bulgaria

Questa voce è parte della serie:
Politica della Bulgaria











Altri stati · Atlante
Il palazzo del Consiglio dei ministri nel centro di Sofia

Il Consiglio dei ministri (in bulgaro: Министерски съвет, Ministerski săvet) è l'autorità in capo del potere esecutivo della Repubblica di Bulgaria. È composta dal primo ministro e da tutti i ministri dei vari campi del potere esecutivo.

Dopo che la composizione del consiglio dei ministri viene stabilita dal governo neo-eletto, i deputati che vengono scelti come ministri perdono temporaneamente i loro poteri come deputati. Questi diritti vengono ripristinati nel caso che abbandonino il consiglio dei ministri o il governo cada. Ciò è in contrasto con il modo in cui i ministri deputati e altri ufficiali governativi vengono trattati quando vengono eletti come deputati.

A volte, con lo scopo di preservare la rappresentazione politica dei differenti partiti o coalizioni nel consiglio dei ministri, possono essere nominati uno o più ministri senza portafoglio.

Il consiglio dei ministri si trova fisicamente nel centro di Sofia ed è parte del complesso architettonico "Largo".

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'attuale esecutivo, retto da socialisti e filo-turchi, è in carica dal 29 maggio 2013.[1]

Ministro Nome Partito
Primo Ministro Plamen Oresharski BSP
Ministro della Giustizia e Vicepremier Zinaida Zlatanova BSP
Ministro dello Sviluppo Regionale e dei Lavori Pubblici Desislava Terzieva BSP
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Hasan Ademov DPS
Ministro degli Esteri Kristian Vigenin BSP
Ministro dell'Educazione e delle Scienze Anelia Klisarova BSP
Ministro della Difesa Angel Naidenov BSP
Ministro delle Finanze Peter Chobanov BSP
Ministro dell'Interno Tsvetlin Yovchev Indipendente
Ministro della Salute Tanya Andreeva BSP
Ministro dell'Agricoltura e del Ciba Dimitar Grekov BSP
Ministro dei Trasporti, della Tecnologia e delle Comunicazioni Daniel Papazov BSP
Ministro dell'Economia, dell'Energia e del Turismo Dagomir Stoinev BSP
Ministro dell'Ambiente e dell'Acqua Iskra Mihailova DPS
Ministro della Cultura Peter Stoyanovich Indipendente
Ministro dei Giovani e dello Sport Mariana Georgieva DPS
Ministro dei Progetti di Investimento Ivan Danov Indipendente

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parlamento bulgaro vota la fiducia al governo Oresharski, ANSA, 29 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]