Colon (retorica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella retorica classica il termine colon (plurale cola) indica una parte del periodo o della versificazione dotata di struttura sintattica o metrica autonoma.

In due cola può essere suddiviso il verso saturnio composto dall'unione di un dimetro giambico catalettico e da un dimetro trocaico brachicatalettico.

∪ — ∪ — ∪ — X | — ∪ — ∪ X

Nella prosa il colon è una parte del discorso non direttamente ordinata con le proposizioni a cui è legata concettualmente, e nelle traduzioni contemporanee spesso è contrassegnata dalle parentesi.

Colometria[modifica | modifica wikitesto]

Per Colometria si intende la divisione in Cola di testi lirici classici.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Deriva dalla forma neutra dell'aggettivo κόλος (greco antico), che significa reciso, tronco.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura