Cisgender

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Cisgender è un aggettivo usato nell'ambito degli studi di genere (gender studies) e sessuologia per indicare una classe di identità di genere in cui esiste una concordanza tra l'identità di genere del singolo individuo e il comportamento o ruolo considerato appropriato per il proprio sesso.[1] Secondo Calpernia Addams, cisgender è un neologismo che significa "qualcuno a proprio agio con il genere che gli è stato assegnato alla nascita".[2] "Cisgender" viene utilizzato in senso opposto a "transgender".

Questa condizione di concordanza coinvolge il piano biologico (i caratteri sessuali), l'identità personale (come la persona si sente) e il ruolo sociale (come gli altri la considerano). La definizione di cisgender è quindi applicabile alla maggioranza degli individui.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Crethar, H. C. & Vargas, L. A. (2007). Multicultural intricacies in professional counseling. In J. Gregoire & C. Jungers (Eds.), The counselor’s companion: What every beginning counselor needs to know. Mahwah, NJ: Lawrence Erlbaum. ISBN 0-8058-5684-6. p.61.
  2. ^ Addams, Calpernia. What is 'cisgender'?