Branimir Poljac

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Branimir Poljac
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 183 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2010
Carriera
Squadre di club1
2002-2004 Stabaek Stabæk 14 (2)
2004 Start Start 1 (0)
2005-2007 Stabaek Stabæk 27 (6)
2008 Moss Moss 20 (3)
2009-2010 Konyaspor Konyaspor 40 (11)
Nazionale
2004-2005 Norvegia Norvegia U-21 3 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Branimir Poljac (Oslo, 17 maggio 1984) è un ex calciatore norvegese, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Poljac iniziò la carriera con la maglia dello Stabæk. Debuttò in squadra il 12 giugno 2002, sostituendo Christian Michelsen nel successo per 6-3 in casa del Ranheim, in un match valido per l'edizione stagionale della Coppa di Norvegia.[1] Esordì nella Tippeligaen, invece, il 30 giugno dello stesso anno: subentrò a Christian Wilhelmsson nella vittoria per 5-2 sullo Start.[2] Il 15 giugno 2003 arrivò il primo gol nella massima divisione norvegese, nel pareggio per 3-3 in casa del Brann.[3]

Nel 2004, fu ceduto in prestito allo Start, in 1. divisjon. Disputò un solo incontro in squadra, però: scese in campo in luogo di Bala Garba nella vittoria per 3-1 sul Raufoss.[4] Rientrò poi allo Stabæk, nel frattempo retrocesso in Adeccoligaen (nuovo nome della 1. divisjon).

Il 27 febbraio 2008 fu reso noto il suo trasferimento a titolo definitivo al Moss.[5] Esordì in squadra il 6 aprile, schierato titolare nel pareggio per 1-1 contro il Sandnes Ulf.[6] Il 25 maggio arrivò il primo gol, nella vittoria per 2-1 contro il Sarpsborg 08.[7]

Il 20 gennaio 2009 si trasferì al Konyaspor.[8] Il 2 aprile 2010 fu coinvolto in un incidente stradale. Poljac perse il controllo della sua automobile e andò fuori strada, con la vettura che si capovolse. Secondo quanto riferito, il norvegese soffrì di un serio infortunio al collo dopo l'impatto e rischiò la paralisi permanente.[9] Il 6 aprile, fu comunicato che il calciatore fosse ancora in condizioni serie ed in pericolo di vita, oltre ad avere una possibilità del 90% di restare paralizzato.[10] Per supportarlo, fu creato un sito internet per raccogliere pensieri dei tifosi per aiutarlo moralmente.[11] Tornò in Norvegia e riuscì, lentamente, a tornare a muovere i suoi arti. Inizialmente, poteva muovere soltanto le spalle, ma successivamente ricominciò a sentire le braccia. In un'intervista, dichiarò che sarebbe tornato, in qualche modo, al 100%.

Il Konyaspor rimase costantemente in contatto con lui. Sul pullman della squadra ci sono immagini di Poljac e la federazione calcistica della Turchia rimborsò il calciatore con 100.000 lire turche.[12]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Poljac giocò 3 partite per la Norvegia Under-21.[13] Esordì il 17 febbraio 2004, sostituendo Øyvind Hoås nei minuti finali della sfida persa per 2-1 contro la Spagna Under-21.[14]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Ranheim 3 - 6 Stabæk, altomfotball.no, 26-05-2011.
  2. ^ (NO) Stabæk 5 - 2 Start, altomfotball.no, 26-05-2011.
  3. ^ (NO) Brann 3 - 3 Stabæk, altomfotball.no, 26-05-2011.
  4. ^ (NO) Raufoss 1 - 3 Start, altomfotball.no, 26-05-2011.
  5. ^ (NO) Poljac klar for Moss, nrk.no, 26-05-2011.
  6. ^ (NO) Sandnes Ulf 1 - 1 Moss, altomfotball.no, 26-05-2011.
  7. ^ (NO) Sarpsborg 08 1 - 1 Moss, altomfotball.no, 26-05-2011.
  8. ^ (TR) Konyaspor'da Poljac imzaladı, sporx.com, 26-05-2011.
  9. ^ (NO) Tidligere Stabæk-spiller risikerer å bli lam, vg.no, 26-05-2011.
  10. ^ (TR) Poljac’ın hayati tehlikesi sürüyor!, konhaber.com, 26-05-2011.
  11. ^ (TR) Efsane Poljac, efsanepoljac.com, 26-05-2011.
  12. ^ (TR) Konya, Poljac'ı unutmadı, objektifhaber.com, 26-05-2011.
  13. ^ (NO) Branimir Poljac, altomfotball.no, 26-05-2011.
  14. ^ (NO) Spania - Norge 2 - 1, fotball.no, 26-05-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]