Bent (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bent
Titolo originale Bent
Paese di produzione Regno Unito
Anno 1997
Durata 118 min
Colore colore DTS
Audio sonoro Dolby Digital / SDDS
Rapporto 2,35:1
Genere drammatico
Regia Sean Mathias
Sceneggiatura Martin Sherman
Produttore Sean Mathias, Martin Sherman
Fotografia Yorgos Arvanitis
Montaggio Isabelle Lorente
Musiche Philip Glass
Scenografia Andrew Golding
Costumi Stewart Meachem
Interpreti e personaggi

Bent è un film del 1997 diretto da Sean Mathias. Si ispira dall'opera teatrale di Martin Sherman, che ha sceneggiato anche il film.

Anche se la storia si svolge in Germania durante la seconda guerra mondiale, il film è stato girato nel Regno Unito, in una fabbrica all'abbandono.

Presentato in Prix de la jeunesse al 50ª edizione del Festival di Cannes.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Berlino nel 1934, Max frequenta i cabaret della capitale del Reich e convive con Rudy, un ballerino da cabaret. Dopo l'assassinio brutale di un SA con cui aveva trascorso la notte da parte delle SS, comincia una fuga tragica insieme a Rudy, che viene presto ucciso, e che termina a Dachau. Max, che porta la stella gialla degli Ebrei, incontra Horst che porta il triangolo rosa degli omosessuali. Insieme cercano di sopravvivere nel campo di concentramento.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Uscite[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]