Aviazione generale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'aviazione generale è il settore dell'aviazione civile di cui fanno parte tutti i voli non militari condotti per scopi non commerciali e diversi dal lavoro aereo. Comprende quindi tutte le operazioni aeree che non prevedono il trasporto di passeggeri, merci o posta dietro remunerazione o affitto (cioè il trasporto aereo commerciale) e che non prevedono lo svolgimento di attività quali pubblicità aerea, costruzioni, fotografia aerea, pattugliamento, osservazioni aeree o controllo di infrastrutture, ricerca e soccorso (cioè il lavoro aereo)[1].

Occorre non confondere l'aviazione generale con il traffico aereo generale. Sotto quest'ultima categoria, infatti, ricadono tutti i voli, militari e civili, commerciali o gratuiti oppure di lavoro aereo, condotti secondo le regole del volo e le procedure fissate dall'ICAO[2].

I cosiddetti aerei da turismo rientrano nell'aviazione generale

Moltissimi aeroporti sono utilizzati solamente dall'aviazione generale, e la maggior parte del traffico aereo mondiale è composto dall'aviazione generale.[3] Gli aerei utilizzati per l'aviazione generale vengono comunemente detti, in lingua italiana, aerei da turismo, sebbene tale termine sia improprio perché non tutti i voli di aviazione generale avvengono per finalità turistiche.

Futura classificazione[modifica | modifica sorgente]

A seguito della necessità di armonizzare le esigenze statistiche, strettamente collegate con aspetti finanziari, economici nonché ad indagini di sicurezza, è in corso lo studio, fortemente auspicato dall'ICAO e sotto il coordinamento di questa Organizzazione internazionale[4], per una nuova definizione del termine ed una nuova classificazione dell'aviazione generale. Questa riorganizzazione porterebbe a includere nell'Aviazione Generale tutti i voli che non trasportino merci o persone dietro retribuzione[5] incluse anche le operazioni per lavoro aereo purché non comportino il trasporto di passeggeri o merci a pagamento.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ICAO Annex 6 Vol. 2 Definizioni
  2. ^ Regolamento (CE) N. 549/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 10 marzo 2004 Art.2 comma 26
  3. ^ Sito dell'International Aircraft Owners and Pilot Association Europe Url consultato il 3/12/2012
  4. ^ Doc 9932, ICAO, Tenth session of the statistic division, Montreal novembre 2009
  5. ^ Doc 9932, ICAO, Tenth session of the statistic division, Montreal novembre 2009 Diagramma riportato in Appendice

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Annex 6 Vol. 2 - Operation of Aircraft - International General Aviation - Aeroplanes, ICAO, VII Edizione 2008, Emendamento n.29. Icao Online store
  • Regolamento (CE) N. 549/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio del 10 marzo 2004 pdf
  • Doc 9932 STA/10 (2009) - Tenth session of the statistic division, ICAO, Montreal novembre 2009. Icao Online store

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione