Aritmomania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'aritmomania è un nevrosi ossessiva che consiste nell'«impulso coatto a numerare oggetti, a eseguire calcoli matematici, e simili.»[1]

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

  • Secondo alcuni miti, i vampiri soffrirebbero di questa malattia e avrebbero la mania di contare piccoli oggetti come semi o chicchi di riso.[2]
  • Il protagonista del film Vero come la finzione (2006) viene visto soffrire di aritmomania quando conta le setole del suo spazzolino.
  • Il personaggio dei fumetti Jughead Jones soffre di aritmomania.
  • L'aritmomania fa parte dei numerosi disturbi del personaggio Adrian Monk della serie televisiva Detective Monk.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aritmomania, Enciclopedia Treccani. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  2. ^ Paul Barber, Vampires, Burial and Death: Folklore and Reality, New York, Yale University Press, 1988, p. 49, ISBN 0-300-04126-8.