Africa@home

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Africa@home è un sito web che si propone di raccogliere progetti in grado di contribuire alla scoperta di soluzioni ai problemi umanitari africani attraverso progetti di calcolo distribuito.

Partner del progetto sono:

  • Centre Universitaire d'Informatique (CUI)
  • European Organization for Nuclear Research (CERN)
  • International Conference Volunteers (ICV)
  • Informaticiens sans Frontières (ISF)
  • Swiss Tropical Institute (STI)

Le istituzioni accademiche collegate sono:

  • Agence Universitaire de la Francophonie
  • University of Bamako
  • University Cheikh Anta Diop of Dakar

Sponsor del progetto:

  • Geneva International Academic Network (GIAN)

Progetti[modifica | modifica wikitesto]

Malariacontrol.net[modifica | modifica wikitesto]

Nell'autunno del 2005 un gruppo di studenti hanno creato la prima applicazione per Africa@home con lo scopo di comprendere come la malattia si diffonde tra la popolazione attraverso l'utilizzo di modelli. Questo progetto si chiama Malariacontrol.net ed è ora in fase di testing. I volontari hanno già cominciato a contribuire a questo primo progetto.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei progetti di calcolo distribuito

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica