Yr Hen Ogledd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yr Hen Ogledd o "l'Antico nord". Una mappa della Britannia settentrionale prima della conquista anglo-sassone-scozzese

Yr Hen Ogledd è un'espressione gallese che significa "l'Antico nord" e si riferisce all'insieme dei regni britannici che fiorirono nella Britannia settentrionale e nella Scozia meridionale dopo la partenza dei romani, cioè dal V secolo al VII secolo.

Questi regni fiorirono dunque nel territorio a sud della regione abitata dai Pitti, nell'area compresa tra il Vallo di Adriano e quello di Antonino. Gli abitanti di questi regni e i loro sovrani sono chiamati Gwyr y Gogledd cioè Uomini del nord. Le genealogie in antico gallese affermano che molti di questi sovrani avevano un antenato comune, re Coel Hen, che secondo John Morris sarebbe stato l'ultimo dux Britanniarum romano ad aver avuto il controllo militare sulla Britannia del nord dopo la partenza dei romani dall'isola. Dopo la morte di Coel Hen, il suo vasto e potente regno (che aveva il suo centro ad Eburacum, odierna York) fu diviso tra i suoi figli o, molto più probabilmente, tra i suoi generali.

I regni britanni settentrionali dopo la morte di Coel Hen[modifica | modifica wikitesto]

Molti dei nomi di questi regni sono andati perduti e nulla si sa di loro, ma quelli che si conoscono sono:

Sia i due regni in cui si era suddiviso il Rheged, sia il regno di Elmet furono conquistati dagli angli della Northumbria nella prima metà del VII secolo.

Altri regni del nord[modifica | modifica wikitesto]

  • Pictavia: regno delle tribù dei pitti che restarono indipendenti in epoca romana
  • Dal Riada, fondato dagli scoti alla fine del V secolo sulle coste occidentali della Scozia

Il regno di Dal Riada e quello dei pitti si fusero prima della metà del IX secolo, costituendo il regno di Alba o regno di Scozia.

La fine dei regni settentrionali fu dovuta alla progressiva incorporazione nei regni angli della Deira e della Bernicia (che si fusero poi nella Northumbria) e nel regno di Alba (Scozia), che incorporò i pitti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]