Yoko Tsuno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Foglietto emesso dalle poste del Belgio nel 40º anniversario di Yoko Tsuno

Yoko Tsuno è un personaggio immaginario protagonista della omonima serie a fumetti creata nel 1970 dal belga Roger Leloup.

Genesi del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Yoko Tsuno, inizialmente concepita come un personaggio secondario per la serie Jacky et Celestin e come tale abbozzata nel dicembre 1968, riceverà poi dall'editore Dupuis il via libera come progetto di serie autonoma nel dicembre 1969 e viene pubblicata a puntate sulla rivista Spirou dal 24 settembre 1970.

Biografia del personaggio[modifica | modifica wikitesto]

Yoko Tsuno è un ingegnere elettronico, cresciuta in Giappone, ma ora vive in Belgio. Yoko è anche una esperta subacquea ed è cintura nera di aikido. Inoltre è pilota sia di alianti sia di elicotteri.

Trama e ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

La serie è incentrata su Yoko Tsuno, ingegnere elettronico di origine giapponese, aiutata dai suoi amici Vic e Pol. Le storie si svolgono sia in ambienti realistici contemporanei, in Europa e altrove, che in ambienti alieni.

Comprimari[modifica | modifica wikitesto]

  • Vic Video: è il miglior amico di Yoko ed ha una forte personalità;
  • Pol Pitron: è la spalla comica.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Elenco degli albi:[modifica | modifica wikitesto]

Edizioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni tra il 1972 e il 1992 la rivista per ragazzi "Messaggero dei Ragazzi" ha pubblicato, a puntate e tradotte in italiano, alcune delle storie di Yoko Tsuno. Il breve episodio Hold-up en hi-fi (raccolto nel volume Aventures électroniques) è stato pubblicato, senza titolo, sulla rivista Exploit Comics 33 (edizioni GAF) nel 1984. Il trio fantastico, edizioni Alessandro Distribuzioni, collana I Classici 31, agosto 1990 (ristampato nel giugno 2000: ISBN 978-88-8285-054-8). Albo cartonato corrispondente al volume Le Trio de l'étrange.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Fumetti Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fumetti