Xois

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Khaset" rimanda qui. Se stai cercando il nome dell'antico Egitto, vedi Khaset (nome).
Xois
Jasuut
Khasut
Khaset
SakhaHlVirgin.jpg
CiviltàCiviltà egizia
UtilizzoCittà
EpocaII millennio a.C. circa
Localizzazione
StatoEgitto Egitto
GovernatoratoKafr el-Sheikh
Altitudinem s.l.m.
Mappa di localizzazione

Coordinate: 31°05′17″N 30°56′44″E / 31.088056°N 30.945556°E31.088056; 30.945556

Xois è il toponimo greco di una città dell'antico Egitto nota come Jasuut, o Khasut o Khaset. Era il Capoluogo del VI distretto del Basso Egitto fu sede, durante il secondo periodo intermedio dei sovrani della XIV dinastia[1].

La città di Xois è stata descritta dal geografo greco Strabone. Strabone la identificò come l'isola fra i due rami del delta del Nilo detti Sebennitico e Fatnitico.

Attualmente il nome della località è Sakha, e si trova nel Governatorato di Kafr el Shei, poco a sud del capoluogo Kafr el Shei.

Della antica città resta assai poco: una sfinge, e alcune colonne nel cortile della chiesa greco-romana dedicata alla Vergine Maria che secondo la tradizione cattolica si trova nel luogo ove soggiornò la Sacra famiglia durante la sua presenza in Egitto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Si ritiene che la prima capitale durante la XIV dinastia sia stata Avaris e solo dopo il passaggio di questa sotto il controllo dei sovrani della XV dinastia la regalità si sia spostata a Xois

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]