Wölsendorfite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Wolsendorfite)
Wölsendorfite
Classificazione Strunz IV/H.06-40
Formula chimica (Pb,Ba,Ca)U2O7·2(H2O)
Proprietà cristallografiche
Sistema cristallino ortorombico
Parametri di cella a=11,95 b=13,99 c=7,02
Gruppo puntuale Ortho
Gruppo spaziale sconosciuto
Proprietà fisiche
Densità 6,7-6,9 g/cm³
Sfaldatura buona secondo (001)
Colore da rosso-arancio, rosso vivo a carminio
Diffusione molto rara
Si invita a seguire lo schema di Modello di voce – Minerale

La wölsendorfite è un minerale di uranio, piombo e calcio, inizialmente rinvenuto a Wölsendorf (Baviera) e descritto da J. Protas nel 1957.[1]

Abito cristallino[modifica | modifica wikitesto]

Si rinviene in cristalli isolati, in piccole masse cristalline o sferulitiche oppure in noduli raggiati.[1]

Origine e giacitura[modifica | modifica wikitesto]

Forma in cui si presenta in natura[modifica | modifica wikitesto]

Località di ritrovamento[modifica | modifica wikitesto]

Rinvenuta a Wölsendorf (Baviera) entro fessure della roccia, associata a fluorite; a Shinkolobwe (Katanga); al Grand Lac de l'Ours (Canada), su pechblenda; a Kersegalec (Lignol, Morbihan), associata a pechblenda.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (FR) Claude Guillemin, Minéraux d'uranium du Haut Katanga, 1958.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Webmin, webmineral.com.
Mineralogia Portale Mineralogia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mineralogia