Wikipedia:Raduni/Wikigita a Santo Stefano Magra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
WLM ITA DEF V.svg
Commons-logo-en.svg

Wiki Loves Monuments Italia 2017 è alle porte e sono tante le wikigite in programma, soprattutto nel mese di settembre.

Per questo abbiamo deciso di organizzare il 23 settembre a Santo Stefano Magra un raduno wikipediano e assieme (così c'è più divertimento ;) ), il miglioramento della mappatura OpenStreetMap della zona e una wikigita al Museo dei Trasporti Autofilotranviari che proprio quel giorno terrà un evento organizzato per le giornate Europee del FAI dalla Soprintendenza Regione Liguria. Durante l'evento verranno esposti dei veicoli nel piazzale antistante il museo stesso, sarà possibile visitare il museo ed i mezzi esposti e sarà inoltre possibile seguire le proiezioni ed il convegno che si terranno nel pomeriggio. Inoltre sarà possibile partecipare al concorso mondiale di Wikipedia - Wiki Love Monuments Italia 2017 e fotografare i veicoli storici in mostra così da aumentare questa categoria di foto che ormai sono molto rare.

Durante la giornata miglioreremo la mappatura OpenStreetMap della zona. Chi è curioso di capire come funziona OSM e il rilevamento sul campo delle caratteristiche è il benvenuto.

Quando[modifica wikitesto]

Sabato 23 Settembre, ore 8:30-9:30

Dove[modifica wikitesto]

Punto di incontro: la stazione di Santo Stefano di Magra.
Per cortesia se interessati contattatemi via mail ettore(at)gmail(dot)com e rimaniamo in contatto per qualsiasi informazione, anche via telefono.


Come iscriversi[modifica wikitesto]

  • mettete il vostro nome o nick-name tra i partecipanti qui di seguito
  • compilate il modulo di iscrizione alla wiki gita a questo link, dopo aver selezionato la wikigita di Santo Stefano Magra.

Partecipanti[modifica wikitesto]

NB ricorda di compilare anche il modulo di registrazione.

  1. --Samuele2002 (Chiedi pure!)
  2. (solo con la mente)--Alexmar983 (msg) 06:14, 9 ago 2017 (CEST)
  3. magari si, vedo quando torno dalle ferie.--Pampuco (msg) 23:06, 9 ago 2017 (CEST)
  4. --Mascha2013 (msg) 09:05, 12 ago 2017 (CEST)
  5. --Alessandro Palmas (WMIT) per avere anche la parte OpenStreetMap (accorrete numerosi)
  6. --Ettorre (msg) 14:57, 28 ago 2017 (CEST) siamo in due io e gregorio :-)
  7. --Kaspo 15:29, 28 ago 2017 (CEST)
  8. --Camillo (msg) 20:47, 21 set 2017 (CEST)
  9. -- Silvia, l'aggiungo --Ettorre (msg) 11:36, 22 set 2017 (CEST)
  10. -- Sandro, l'aggiungo --Ettorre (msg) 11:36, 22 set 2017 (CEST)
  11. -- Arianna, l'aggiungo --Ettorre (msg) 11:36, 22 set 2017 (CEST)
  12. -- Giacomo, l'aggiungo --Ettorre (msg) 11:36, 22 set 2017 (CEST)

Programma[modifica wikitesto]

Punto di incontro: la stazione di S.Stefano Magra, ore 8:30-9:30

Per le foto, le opzioni che abbiamo sono sulla lista

Alessandro Palmas (WMIT) ha identificato più o meno i luoghi dei monumenti qui. Considerando che la visita al Museo sarà al pomeriggio il percorso più logico è un anello in senso orario.

Mattina[modifica wikitesto]

  • alla stazione di Santo Stefano Magra, in attesa che tutti arrivino con vari treni, eventuale mappature dei dintorni.
  • dalla stazione ai monumenti intorno al municipio di S. Stefano ci sono circa 800m
  • alla Pieve nel centro storico altri 500m
  • Per chi vuole camminare tappa in salita verso Ponzano superiore con circa 2,7 km e 250 m di salita. In alternativa si può prendere l'autobus che parte dal bivio di Ponzano e in 12 minuti arriva a Ponzano alle 12,23 e alle 12,53. Verificare gli orari.

Pranzo[modifica wikitesto]

Per il pranzo un posto indicato come buono su tripadvisor (Il Borgo) compare abbastanza presto sul percorso. Verificare se c'è qualcosa a Ponzano Superiore o comprare qualcosa al sacco se non ce ne è abbastanza al supermercato davanti alla stazione la mattina.

Pomeriggio[modifica wikitesto]

  • Per chi vuole andare a piedi ci sono 2,1 km di discesa sino all'Oratorio. In alternativa si può prendere il bus che parte da Ponzano superiore e passa davanti al bivio per la Vaccari. Orari da verificare 13,45 - 14,15 e arriverebbe vicino la rotonda per la chiesa di San Carlo
  • 2,7 km sino alla chiesa di San Carlo Borromeo e il vicino museo
  • passeggiata finale di 3,4 km sino la stazione di S. Stefano (4,4 km per chi vuole andare alla stazione di Sarzana). Verificare anche qui orari bus.
  • Foto al Museo dei Trasporti Autofilotramviari

Come arrivare[modifica wikitesto]

1
Ex Ceramica Vaccari
(Dove si trova il museo)
2
Stazione ferroviaria
(ritrovo alle ore X)

In treno[modifica wikitesto]

Dalla vostra città predere il treno e scendere alla stazione di La Spezia Centrale.
Da La Spezia centrale prendere treno per la stazione di S.Stefano di Magra.
C'è un treno circa ogni ora per questo sarebbe meglio prendere quello delle XX.XX ( da La Spezia Centrale) che arriva alle XX.XX a S.Stefano di Magra.
Dalla stazione per arrivare alla zona dell'ex Ceramica Vaccari (dove si trova il museo) seguire questo itinerario (routing di OpenStreetMap accessibile cliccando sul bottone con le frecce in alto a sinistra)

In auto[modifica wikitesto]


L'ex Ceramica Vaccari (Dove si trova il museo)[modifica wikitesto]

Il Museo dei Trasporti Autofilotranviari è situato in uno degli edifici dell'ex Ceramica Vaccari, antistanti il piazzale d'ingresso e quindi una volta arrivati all'ingresso della Vaccari è facile da individuare.
La Ceramica Vaccari era un centro industriale aperto da Carlo Vaccari a fine Ottocento e che fino alla chiusura nel 2006 si occupava di produrre Gres porcellanato.
In questi anni il comune ha varato il "Progetto Nova" per riutillizzare alcuni degli edifici della fabbrica. E con questo progetto ad esempio è stato possibile riutilizzare uno di questi edifici per ospitare il Museo dei Trasporti Autofilotranviari.

Discussione[modifica wikitesto]

Io potrei esserci, ma ho prima di tutto una domanda tecnica: se compilo il modulo di registrazione, chi può vedere il mio nome e cognome? Spero solo gli amministratori --Lombres (msg) 22:38, 28 ago 2017 (CEST)

Non sono esperto Lombres, è una cosa di questo anno... posso pingarti CristianNX/Utente:Cristian Cenci (WMIT) e ti fa sapere lui quando ha tempo. Tanto stiamo ancora definendo meglio la giornata quindi per registarsi c'è tempo. Ciao!--Alexmar983 (msg) 12:33, 30 ago 2017 (CEST)
Ciao a tutti. Si, i dati li vedo solo io, tranquilli. --Cristian Cenci (WMIT) (msg) 13:37, 30 ago 2017 (CEST)

Racconti della gita[modifica wikitesto]

Contributi di OpenStreetMap:

l'unico OSMer presente era Alessandro.

Gli oggetti inseriti su OSM sono situati intorno alla stazione, nel centro storico di Santo Stefano di Magra, a Ponzano Superiore e nell'Area ex Vaccari.

I contributi sono stati caricati in questi 'changeset':

Sono stati inseriti diversi negozi e attività commerciali, stradine soprattutto nel centro di Santo Stefano Magra, parecchie fermate del bus, passaggi pedonali e altre caratteristiche.

Sono stati anche identificati e geolocalizzati alcuni monumenti inserendone le coordinate sui relativi oggetti wikidata. In questo modo nella prossima edizione di WLM appariranno come punti sulla mappa.

Oltre alla mappatura OpenStreetMap sono state scattate e caricate su Mapillary circa 300 foto. Mapillary è una sorta di Street View partecipato: chiunque può scattare foto (necessariamente geolocalizzate) o sequenze con una fotocamera o tramite la app Mapillary. Queste foto possono essere anche utilizzate da alcuni editor OpenStreetMap come ausilio alla mappatura.

Memorie[modifica wikitesto]

Bella giornata. Attesa un po' lunga perchè arrivassero tutti ... anche se poi non sono mica arrivati tutti ... boh!
Alessandro, Camillo, Gregorio partirono da Genova ... arrivarono puntuali ...
Poi arrivarono gli altri audaci compagni di viaggio Samuele, Kaspo, Mascia e infine Silvia al museo.
Si mappò, si montò il coso ;-) per far le foto mappate,si fotografò, si aspettò, si parlò, brevemente si mangiò, si rimappò, rifotografò, riparlò, si vide e si colse l'attimo del tempo che camminava con noi per la strada, fugace e leggero con i suoi passi.
Si videro panorami, case, persone, si entrò in un circolo a dissetarci, si vive il monte e la pianura, il cielo e la terra, l'ombra di nubi nel cielo accarezzare statue immacolate, bassorilievi parlanti. Si sentii in un attimo la lacrima del pino che piangeva la resina. Si camminò per sentiero di campagna sino all'apparizione delle grandi piane ieri accese di lavoro e di persone ed oggi memoria del tempo e di vite e di arti artigiane andate .... nei colori della ceramica ... e nelle forme di meccanica fattezza ove gli ingegni dell'uomo impressero il moto per generazioni al camminare viaggiando di molti e molti altri ancora ... con tram, bus, funicolari, altre storie che finivano in altre città vicine (la mia) e che del passato del figlio di Omero cantavano la storia antica su mezzi e d'officine e di città ... vedeàn passare i miei occhi un secolo di persone ... dati ... ora divenuti ... storia di un passato ... ma che son sempre persone e vite ...
Ascoltai del museo le voci .. di passanti tremuli il racconto di un passato.
Spillette autogestite in dono! Parola dell'amore! :-)
Ci salutammo con Kaspo e Mascia e Samuele. Altri treni ci avrebbero atteso, ci rifocillammo, salutammo il compagno che passava per la via arrivando dall'altro capo del mondo ... godemmo della frugale vivace solarità di farinata ... il sole ....
Ed in treno ricamminammo verso Genova ... Brignole ci accolse, approdo del marinaio che ritorna al suo porto. --Ettorre (msg) 18:00, 2 ott 2017 (CEST)

Foto[modifica wikitesto]