Wikipedia:Bar/Discussioni/Codice di condotta, cosa rimane della consultazione comunitaria a cui abbiamo partecipato?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Codice di condotta, cosa rimane della consultazione comunitaria a cui abbiamo partecipato?


Buongiorno a tutti

a titolo del tutto personale ho fatto un confronto fra le indicazioni che erano emerse dalla consultazione comunitaria fatta in primavera sul tema "segnalazione e gestione delle violazioni del codice di condotta" con la bozza delle linee guida che, una volta approvate, dovrebbero essere valide per tutti i progetti.

Durante la consultazione dalla comunità di lingua italiana erano emersi diversi punti, quanti di questi sono stati presi in considerazione nel testo della bozza?
Vi ricordo che il testo della bozza non è definitivo, c'è ancora oltre un mese di tempo per dire/scrivere quello che ne pensiamo e per influenzarne il contenuto.

Ma vediamo...

Confronto fra quanto emerso nella consultazione di inizio 2021 e il testo della bozza
Metodi per effettuare una segnalazione di comportamenti inappropriati
Aspetti emersi dalla consultazione Contenuto della bozza
Durante la consultazione era emersa l'importanza della visibilità delle pagine in cui effettuare una segnalazione insieme all'esigenza di poterla effettuare in forma anonima Viene raccomandata la creazione di un tool di segnalazione apposito come mediawiki-extension che segua i principi di facilità d'uso, privacy, anonimità, flessibilità nella gestione e trasparenza nella documentazione. La bozza entra molto in dettaglio nella descrizione dello strumento.
Erano emersi diversi suggerimenti su dove dovrebbe essere linkata la pagina o lo strumento di segnalazione per essere meglio visibile Nella bozza non ci sono indicazioni concrete sulla visibilità del tool (del quale si raccomanda però la "facilità d'uso"...)
Riguardo alla segnalazione di molestie gravi o minacce, gli aspetti salienti erano la scarsa conoscenza della procedura da parte di metà (50,7%) dei partecipanti e la sensazione di scarsa rapidità/efficacia nella risposta Le raccomandazioni sono che di questo tipo di comportamenti/violazioni deve occuparsene T&S (senza specificare novità o modalità dedicate).
Comportamenti inaccettabili avvenuti fuori di progetti
Aspetti emersi dalla consultazione Contenuto della bozza
Una lieve maggioranza (52,6) dei partecipanti si era dichiarata d'accordo sul fatto che questi comportamenti dovrebbero essere segnalati o considerati all'interno dei progetti " il comportamento dei Wikimediani in questi spazi e piattaforme può essere preso in considerazione come prova aggiuntiva nelle segnalazioni di violazioni del codice universale di condotta."
Dalla consultazione erano emersi diversi suggerimenti su come prevenire/affrontare eventuali comportamenti inaccettabili durante eventi offline Sono genericamente delegati al "U4C Committee" a fronte della segnalazione da parte degli organizzatori o gli affiliati locali (my2: che è una soluzione ex-post, mancano indicazioni sul durante...).
Gestione delle segnalazioni
Alla domanda su chi dovesse gestire le segnalazioni di comportamenti inappropriati le risposte erano state:
  • Un'entità apposita interna al progetto (26.4%)
  • Gli amministratori (25.7%)
  • Deve essere creata un'entità apposita globale (20.3%)
  • Un gruppo di utenti dedicato (sull'esempio degli operatori OTRS) (19.6%)
  • Gli steward (2.5%)
  • Altro (5.5%)
Viene delineata questa figura del Code Enforcement Officer che però non viene definita in modo preciso e neppure ne viene definita la "giurisdizione" (progetto? sovraprogetto? globale?). Viene definito un elenco di violazioni e di chi dovrebbe occuparsene
Sostegno per le vittime di molestie
Nella consultazione era emerso accordo sul fatto che le segnalazioni riguardanti temi o categorie vulnerabili debbano essere gestite da un gruppo supportato da specialisti Nella bozza non vi sono accenni all'argomento
Opinioni su un ipotetico ente sovra progetto che gestisca le violazioni del codice di condotta
Tendenzialmente era emerso consenso su alcuni punti:
  • La decisione di creare questo "ente globale" deve essere presa dalla comunità globale
  • L’ambito di intervento di questo ente deve essere definito in modo molto chiaro
  • Deve poter essere interpellato in qualsiasi lingua, senza barriere linguistiche
  • Questo ente globale dovrebbe occuparsi di tutti i progetti e le comunità del movimento Wikimedia

Erano emersi anche come punti di attenzione il rispetto del contraddittorio, il possibile ruolo di aiuto e sostegno alle comunità e progetti più piccoli nella redazione di linee guida e di "capacity building"

Pur essendoci indicazioni su "chi" dovrebbe farne parte manca al momento una descrizione sul modo (nomina? da parte di chi? elezione? come?) con cui verrà composto questo "Comitato U4C" e sulla sua dimensione e durata, questa parte viene completamente demandata alla discussione comunitaria. C'è una descrizione delle cose di cui dovrebbe occuparsi ma non una chiara definizione dell'ambito e dei margini di intervento.

Mancano accenni al contraddittorio e alle modalità pratiche di azione.
Mancano accenni al ruolo "consulenziale" e di supporto alle comunità e progetti.

Ci sono poi alcuni punti della bozza che personalmente ritengo "migliorabili":

  1. l'aspetto di prevenzione prevede delle indicazioni sulla formazione/training agli utenti che viene demandato ai progetti, agli affiliati e alla Foundation ipotizzando un sistema di livelli che non si capisce se debbano essere legati agli userrights o alla mera partecipazione volontaria e nemmeno di come/dove si terrebbe traccia del loro "raggiungimento"
  2. a parte i nomi mancano delle definizioni un po' più precise di queste nuove entità (Code Enforcement Officer e Code Enforcement Committee o "U4C Committee") soprattutto del primo
  3. La parte su come fare ricorso contro una decisione/sanzione per una violazione del codice di condotta è...uhm...ingarbugliata
  4. Lo scopo di tutto il progetto di creazione del codice universale di condotta è quello di fornire strumenti ai progetti che non hanno linee guida o ne hanno poche, dentro questo documento fatico a trovare indicazioni utili in questo senso, anzi, più volte si rimanda alle linee guida locali (che a noi va anche bene ma per chi non le ha magari meno...)
  5. Ci sono poi una serie di raccomandazioni di "cose da fare" senza indicazione pratica su "chi" dovrebbe farle o supervisionarne l'effettiva realizzazione o su alternative oppure eventuali conseguenze per la mancata realizzazione

La cosa positiva è che nello schemino delle violazioni e di chi dovrebbe occuparsene si raccomanda che le violazioni intraprogetto siano gestite, appunto, intraprogetto (per cui, in fondo in fondo, di fatto, su it.wiki ci cambierebbe poco o niente) Vi invito comunque alla lettura almeno della tabellina, giusto per apprezzare lo sforzo :-D --Civvì (Parliamone...) 17:08, 10 set 2021 (CEST) PS e NB l'argomento mi preme come volontaria perché linee guida inefficaci o insensate renderebbero vano il lavoro di redazione del Codice di condotta che fatto, insieme ad altri, lo scorso anno e questo mi darebbe un po' noia perché è costato tempo e fatica. Non ha nulla a che vedere con il ruolo professionale dentro WMF.[rispondi]

My 2 c, secondo me è particolarmente rilevente il fatto che non si siano definite regole per l'ente "svraprogetto" che deve valutare i comportamente degli utenti, dato che, a quel che vedo, nei progetti spesso e volentieri si tende a sminuire le responsabilità dei componenti, con risultati che, nel caso di violazioni del "codice di condotta" potrebbero essere anche gravi. Quindi dovrebbe esistere un sistema per suoerare i progetti (ovviamente on dico di esutorarli), in modo tale che una commissione (il "Comitato 4UC"?) potessse intervenire almeo nei casi più plateali. ---Klaudio (parla)
Ho letto tutto il commento ([@ Civvì] sarà contenta ;-P) e devo dire che i risultati comunque mi sembrano già buoni. I problemi che Civvì ha sottolineato non sono da poco, in particolare alcuni. Sicuramente, come diceva anche Klaudio appena prima di me, bisogna creare delle linee guida per l'UCoC e renderlo totalmente o almeno il più possibile indipendente dalle linee guida locali. Come seconda priorità, personalmente, penserei al migliorare e chiarificare come fare ricorso: è necessaria la possibilità di segnalare eventuali problemi sull'applicazione del codice e bisogna che si possa fare in maniera semplice. Infine bisognerà assolutamente rendere più precise le definizioni di questi nuovi enti che si andranno a creare e tutto quello che ci gira intorno, bisognerà trovare il modo di spartire i compiti senza lasciare nulla al caso, ogni compito deve essere svolto da qualcuno e non si può lasciare un "qualcosa" senza un "qualcuno" di specifico a cui affidarla. Queste, secondo me, nell'ordine sono le tre priorità attuali. Per il resto dovrei mettermi lì con calma a leggermi parola per parola tutto il testo, ma confido nel fatto che se c'erano problemi da evidenziare Civvì li abbia già riportati. --C. crispus(e quindi?) 18:13, 11 set 2021 (CEST)[rispondi]
[@ Capricornis crispus] Ecco, diciamo che sono in una posizione un po' strana (qualcuno dentro WMF l'ha definita unique) perché ovviamente col cappello da facilitatore non posso esprimere opinioni ma con altri cappelli sì. Come comitato di redazione del "pezzo precedente di UCoC" stiamo scrivendo un documento (che non sarà pubblico) in cui commentiamo questa bozza. Il punto è che una serie di cose, indicate anche nelle vostre risposte, avrebbero dovuto essere almeno abbozzate in questa bozza. Non avendolo fatto si rischia di impantanare il tutto e rimandandolo a fasi successive non è chiaro né chi se ne dovrebbe occupare né che tipo di margine di intervento potranno poi avere i progetti e le varie comunità. --Civvì (Parliamone...) 09:18, 13 set 2021 (CEST)[rispondi]
come già scritto "cambierebbe poco o niente" e infatti lo strumento di segnalazione sarà inutile e inefficace per come è previsto, già metà delle regole non sono seguite e il problema è nel gruppo di gestione (o equivalente tale) della stessa wiki locale a cui si rimanda sempre per risolvere, uno scaricabarile da gattopardi. --Dawnswi (msg) 09:59, 19 set 2021 (CEST)[rispondi]