Wi-Fi Alliance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo Wi-Fi

La Wi-Fi Alliance è un'organizzazione nata nel 1999 e formata da alcune industrie leader nel settore con lo scopo di guidare l'adozione di un unico standard per la banda larga senza fili nel mondo. È inoltre il proprietario del trademark Wi-Fi.

Tipi di certificazione[modifica | modifica wikitesto]

La Wi-Fi Alliance fornisce test di certificazione a due livelli:[1]

Obbligatori:

  • Core MAC/PHY interoperabilità su 802.11a, 802.11b, 802.11g, and 802.11n. (at least one)
  • Sicurezza di tipo Wi-Fi Protected Access 2 (WPA2),[2] che si allinea con lo standard IEEE 802.11i. WPA2 che è disponibile in 2 versioni: WPA2-Personal per uso privato, e WPA2 Enterprise ad uso aziendale, che aggiunge l'autenticazione EAP.

Opzionali:

  • Test corrispondenti agli standard IEEE 802.11h e 802.11d.
  • WMM Quality of Service,[3] based upon a subset of IEEE 802.11e.
  • WMM Power Save,[4] based upon APSD within IEEE 802.11e
  • Wi-Fi Protected Setup,[5] una spocifica sviluppata per semplificare il processo di impostazione e abilitazione delle protezioni di sicurezza per piccoli uffici e reti Wi-Fi private.
  • Application Specific Device (ASD), per dispositivi senza fili diversi dagli Access Point e Station per specifiche applicazioni, come lettori DVD, proiettori, stampanti, etc.
  • Converged Wireless Group–Radio Frequency (CWG-RF,offerta insieme a CTIA),per fornire prestazioni di mappatura via Wi-Fi e onde radio cellulari in dispositivi convergenti.
  • Passpoint/Hotspot 2.0[6]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete
  1. ^ Insist on Wi-Fi CERTIFIED, su wi-fi.org, Wi-Fi Alliance. URL consultato il 27 settembre 2016.
  2. ^ WPA2 – Featured Topics from Wi-Fi Alliance, su Wi-fi.org. URL consultato il 1º aprile 2017.
  3. ^ WMM – Article from Wi-Fi Alliance, su Wi-fi.org. URL consultato il 1º aprile 2017.
  4. ^ Power save – Article from Wi-Fi Alliance, su Wi-fi.org. URL consultato il 1º aprile 2017.
  5. ^ WPS – Article from Wi-Fi Alliance, su Wi-fi.org. URL consultato il 1º aprile 2017.
  6. ^ Wi-Fi CERTIFIED Passpoint | Wi-Fi Alliance, su Wi-fi.org. URL consultato il 1º aprile 2017.