Violet Mosse-Brown

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Violet Brown, nata Mosse (Duanvale, Trelawny, Giamaica, 10 marzo 1900-Montego Bay, St James, Giamaica, 15 settembre 2017) stato una supercentenaria giamaicana, vissuta 117 anni e 189 giorni considerata come l'essere umano più longevo al mondo dalla morte di Emma Morano, il 15 aprile 2017, fino alla morte della stessa Brown, il 15 settembre 2017.

Assieme a Nabi Tajima, è stata una delle due ultime persone al mondo viventi nate prima del XX secolo.

Brown nacque nel 1900 nella Giamaica Britannica da John Mosse e da Elizabeth Riley.

Fu battezzata a 13 anni ed in seguito si sposò con Augustus Gaynor Brown, con cui ebbe sei figli:

  • Harland (1920-2017)
  • Elsie(1923)
  • Irving (1923-1989)
  • Barrington
  • Morris
  • Idalyn

Durante un'intervista rilasciata ad aprile 2017 a The Jamaica Observer, Brown asserì di essere la più sana tra i suoi cinque figli rimanenti e che non aveva nessun problema fisico. Ha anche affermato che non c'era una formula segreta per la sua lunga vita : "Davvero e veramente, quando le persone chiedono cosa mangio e bevo per vivere così a lungo, dico loro che io mangia tutto, eccetto maiale e pollo, e io non bevo rum e prodotti ".

Il primo figlio di Brown, Harland , è morto il 19 aprile 2017, all'età di 97 anni e 4 giorni, 5 mesi prima i sua madre.

Brown è morta il 15 settembre 2017 in un ospedale di Montego Bay , Saint James Parish , all'età di 117 anni, dopo una diagnosi di disidratazione e battito cardiaco irregolare diagnosticatogli una settimana prima.

Dopo la sua morte Nabi Tajima (1900-2018) divenne la persona vivente più anziana e l'ultima persona vivente nata nel 19 ° secolo.

Controllo di autoritàVIAF (EN66358481 · LCCN (ENnr95020645