Vento del Golfo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Vento del Golfo
Descrizione generale
Civil Ensign of Italy.svg
TipoRo-Ro
Impostazione1941
Varo17 dicembre 1941
Caratteristiche generali
Dislocamento1040
Lunghezza73,1 m
Propulsione920 cv
Velocità10 nodi (18,52 km/h)

http://www.faktaomfartyg.se/lcf_no_3_1942.htm

voci di navi mercantili presenti su Wikipedia

La motonave Vento del Golfo fu la prima nave Ro-Ro ad effettuare un servizio regolare di linea container sulla tratta Genova-Porto Torres.[1][2] Dal riconoscibile passato bellico, fu progettata con il portellone di poppa e adattata al trasporto di materiale rotabile su gomma: auto, camion e pianali di rimorchio; poggiando il portellone sulla banchina, i mezzi entravano ed uscivano senza ausili portuali.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costruita come LCT.312, fu varata il 17 dicembre 1941 a Middlesbrough e consegnata nel 1942 alla Royal Navy come LCF.3 (Landing Craft Flak). Nel 1949 viene trasferita in Svezia e utilizzata come traghetto prendendo il nome di Panny, svolgendo un servizio per la Rederi Ab di Sally, a Mariehamn dove, nel 1962, viene convertita in nave Ro-Ro.

La compagnia armatoriale Tarros (azienda) acquista la nave nel 1966, dandole il nome di Vento del Golfo e nel 1967 sarà la prima nave nel Mediterraneo ad effettuare un servizio regolare di linea container sulla rotta tra Genova e la Sardegna.[1] Nel 1973 viene venduta alla Amal Spa di Messina che la chiamerà Annarita Prima. Nel 1976 prende il nome di Teutonia e nel 1978 la società di Napoli Naviglio Meridionale la chiamerà Ramadan. Nel 1983 la nave viene venduta alla Decomar per essere demolita a La Spezia.[4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]