Tunnel di Capo Nord

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tunnel di Capo Nord
Nordkapptunnelen
Tunel na wyspe Mageroya.jpg
L'ingresso del Nordkapptunnelen
Nome ufficiale Nordkapptunnelen
Stato Norvegia Norvegia
Coordinate 70°55′30.36″N 25°41′49.56″E / 70.9251°N 25.6971°E70.9251; 25.6971Coordinate: 70°55′30.36″N 25°41′49.56″E / 70.9251°N 25.6971°E70.9251; 25.6971
Arteria Strada europea E69
Portali Penisola di Porsanger
Magerøya
Lunghezza 6 875 km
Inizio dei lavori 1993
Apertura 15 giugno 1999
Pedaggio no

Il tunnel di Capo Nord (in norvegese: Nordkapptunnelen) è un tunnel sottomarino che collega l'isola di Magerøya alla terraferma, in Norvegia. Il tunnel venne costruito tra il 1993 e il 1999; esso è lungo circa 6870 metri, e raggiunge una profondità di 212 metri sotto il livello del mare, con una pendenza del 9%[1].

Dall'anno della sua ultimazione, il tunnel sostituisce in gran parte il vecchio servizio di traghetti, che unisce tuttora Kåfjord, sulla terraferma, a Honningsvåg, sull'isola.

Come è facile intuire, il tunnel prende il nome dal vicino e famoso promontorio di Capo Nord. Il Nordkapptunnelen fa parte della strada europea E69.

Dal luglio 2012 il tunnel non è più a pagamento[2]; in precedenza, la stazione era posta all'imbocco dell'isola Magerøya.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]