Tubo di Geissler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
tubi di Geissler

Il tubo di Geissler inventato nel 1857 è un tubo di vetro, con le pareti fluorescenti o fosforescenti e una pressione molto inferiore rispetto a quella dell'ambiente. Hanno lo scopo di misurare la conduzione di un determinato gas.

Applicando agli elettrodi in alluminio una forte tensione si possono osservare sulle pareti diversi colori a seconda del gas contenuto nel tubo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]


elettrotecnica Portale Elettrotecnica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di elettrotecnica