Tsumiki no ie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tsumiki no ie
つみきのいえ
Maison petits cubes.png
Generefantastico
Film anime
RegiaKunio Katō
ProduttoreMasanori Kusakabe, Yuko Shin
SceneggiaturaKenya Hirata
Dir. artisticaKunio Katō
MusicheKenji Kondo
StudioRobot, Oh! Production
1ª edizione10 giugno 2008
Episodiunico
Durata12 min

Tsumiki no ie (つみきのいえ? lett. "La casa dei piccoli cubi"), conosciuto anche col titolo francese di La Maison en Petits Cubes è un anime diretto da Kunio Katō ed uscito nel 2008. Vincitrice del Japan Media Arts Festival[1] e prodotta dallo studio di animazione Robot, l'animazione è stata presentata anche al New York City Films for Hope nel 2011[2]. Ha inoltre vinto l’Oscar come miglior cortometraggio d’animazione alla cerimonia del 2011.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un vecchio vive solo in una casa in mezzo al mare. L'acqua sale costantemente e all'uomo non resta che costruire un piano in più ogni volta che ve ne è la necessità, abbandonando il piano che si allaga e trasferendosi a quello superiore. Quando la pipa del vecchio scivola in acqua attraverso la botola che collega il suo piano a quelli sottostanti, lui pensa dapprima di acquistarne una nuova, ma poi preferisce comprare l'occorrente per immergersi e andarla a cercare.

L'attrezzatura da sub permette al vecchio di ripercorrere la propria vita: ogni stanza in cui scende lo porta indietro con la memoria ai momenti di famiglia vissuti nel corso degli anni.

Scendendo fino al fondale su cui è costruita la casa, il vecchio non recupera soltanto la pipa, ma anche il calice con cui beveva la sua giovane moglie: tornato in superficie, l'uomo consuma la sua solita cena, ma versando il vino in due calici.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga