Tossic

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tossic
Paese d'origineItalia Italia
GenereHeavy metal
Thrash metal[1]
Periodo di attività musicale1986 – in attività[1]
EtichettaSkrotoSound
Sito ufficiale

I Tossic sono un gruppo thrash metal[1] italiano fondato nel 1986 a Pisa.

Storia dei Tossic[modifica | modifica wikitesto]

I Tossic si formarono 1986 a Pisa, dall’incontro di Asma e Mazza, riprendendo il nome dalla condizione contemporanea, in cui tutto sembra essere nocivo: "bevi una Coca-Cola e ti fori lo stomaco, fumi una sigaretta un'altra parte... tutti siamo Tossic"[2].

Furono del 1988 il primo demotape e il debutto live, in cui la band unisce sonorità heavy metal al cantato in italiano. Il loro debut album arrivò nel 1991 e si intitolava “Il Regno del Cinghiale” per la Skrotosound Diski[3]. A questo seguirono “Stato Brado” (Abraxas/Molten Metal Productions, 1993) e “TranSumanza” (Skrotosound Diski, 2006). Tra i loro brani storici come “Cazzi di pane“, “Sudo ma godo“, “… come una iena“, “St. Honoré“, “Rappazzo”.

I Tossic nel tempo hanno condiviso il palco con Helmet, Obituary, Kreator, Napalm Death, Sodom.


Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Mazza - voce
  • Asma - chitarra
  • Canna - basso
  • Mitch - batteria

Ex componenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Satana (Stefano Rossi) - Basso
  • Inseranto - batteria
  • Baty - Chitarra
  • Cico - Voce
  • Mago Merlino - Basso
  • Walter - Voce

Discografia [1][modifica | modifica wikitesto]

Demo[modifica | modifica wikitesto]

  • Box of Shit (1989)

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • Case Chiuse and Little Housis (1990)
  • Box (1992)
  • F8 (1994)

Full-length[modifica | modifica wikitesto]

  • Il Regno del Cinghiale (1991)
  • Stato Brado (1994)
  • Transumanza (2007)
  • Mistuprasti.. Eh..? Puppa! (2013)

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli Scarti del Cinghiale (1996)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Tossic su metal-archives.com
  2. ^ Bolli, 1998
  3. ^ Rizzo, 1993

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal