Toro di Wall Street

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Toro di Wall Street
AutoreArturo Di Modica
Data1989
MaterialeBronzo
Dimensioni340×490×600 cm
UbicazioneBowling Green, New York
Coordinate40°42′20.07″N 74°00′48.32″W / 40.705576°N 74.013421°W40.705576; -74.013421Coordinate: 40°42′20.07″N 74°00′48.32″W / 40.705576°N 74.013421°W40.705576; -74.013421

Il Toro di Wall Street (in inglese Charging Bull, Wall Street Bull o Bowling Green Bull) è una scultura in bronzo realizzata da Arturo Di Modica e collocata presso il Bowling Green Park, nel quartiere della borsa di New York (la New York Stock Exchange) a Wall Street.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il peso della scultura è di circa 3,2 tonnellate e il costo di realizzazione, interamente sostenuto dall'autore, si è aggirato intorno ai 360 000 dollari. Il 16 dicembre del 1989 Di Modica ha installato il toro proprio di fronte alla sede della borsa di Wall Street, senza preventiva autorizzazione delle amministrazioni pubbliche, intendendo simboleggiare con la possente scultura la forza, il potere e la speranza del popolo americano per il futuro che aveva consentito agli USA di risollevarsi dopo il crack finanziario del 1987.[1]

Nonostante sia stata collocata senza alcuna autorizzazione, la scultura non è stata mai rimossa dopo il primo tentativo che andò fallito, ed è ormai considerata dai newyorkesi un monumento in esposizione permanente, simbolo del capitalismo americano ed è anche un simbolo di fortuna per tutti quelli che puntano in borsa. Arturo Di Modica risulta essere il proprietario della poderosa scultura.[2]

Nel 2004 l'artista ha dichiarato di voler mettere all'asta la statua, specificando che l'aggiudicatario acquisirà i diritti di sfruttamento dell'immagine della scultura, ma non ne potrà mutare la collocazione.[3]

Nel 2009 Di Modica ha citato in giudizio la Random House con l'accusa di violazione di diritto di utilizzo di un'immagine coperta da copyright per aver riprodotto l'immagine del toro sulla copertina di un numero dedicato al crollo della società di servizi finanziari Lehman Brothers.[4]

Nel 2010, l'artista polacca Olek rivestì la statua con la tecnica dello yarn bombing.[5][6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Racconto di Natale: il Toro di Wall Street, su soldionline.it. URL consultato il 29 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 17 settembre 2009).
  2. ^ (EN) Public sculpture.(COPYRIGHT) - Search results from HighBeam Research Archiviato il 15 giugno 2011 in Internet Archive.
  3. ^ (EN) The Bronze Bull Is for Sale, but There Are a Few Conditions - NYTimes.com
  4. ^ (EN) Artist Sues Random House Over Bull Image | Artinfo
  5. ^ (EN) Olek crocheted the Wall Street Bull, su boweryboogie.com. URL consultato il 1º luglio 2021.
  6. ^ (EN) Cozy Wall Street Bull sends warmest wishes, su money.cnn.com. URL consultato il 1º luglio 2021.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Scultura Portale Scultura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di scultura