Titoli nominativi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

I titoli nominativi sono titoli di credito indicanti il nome di una determinata persona, la cui intestazione, a differenza dei titoli all'ordine, deve risultare non solo dal titolo, ma anche da un apposito registro tenuto dall'emittente. Ottenute entrambe le registrazioni, il titolo diviene legittimo.

Trasferimento[modifica | modifica wikitesto]

Per trasferire un titolo nominativo occorre che l'emittente cambi l'intestazione sia sul titolo che sul registro. Tuttavia la doppia annotazione del nome dell'acquirente può avvenire secondo due modalità.

  • transfert - Il cambiamento contestuale delle due annotazioni avviene a cura dell'emittente.
a) Se a chiederlo è l'acquirente, questi deve esibire il titolo stesso e dimostrare il suo diritto di acquisto mediante atto pubblico o scrittura privata autenticata.
b) Se a chiederlo è l'alienante, questi deve esibire il titolo nonché provare la propria identità e la capacità di disporre del titolo stesso mediante certificazione di un notaio.
  • trasferimento mediante girata - In questo caso l'alienante annota sul titolo il nome del giratario e l'emittente provvederà alla trascrizione della girata sul relativo registro. Solo dal momento di tale trascrizione si acquisirà la legittimazione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]