Thomas Edlinger II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Thomas Edlinger II (Augusta, 23 novembre 1662Praga, 20 gennaio 1729) è stato un liutaio tedesco.[1]

Nato ad Augusta, svolse il suo apprendistato sotto la guida del padre, anch'egli liutaio, Thomas Edlinger I. Si ritiene inoltre che per un periodo lavorò nella bottega del liutaio austriaco Jacobus Stainer.

Spostatosi a Praga, aprì una bottega in Spornergasse nota come "Ai Tre Violini". Nel 1692 gli vennero consegnate le chiavi della città, e nello stesso anno sposò la vedova di Linhart Pradter, liutaio praghese. Dall'unione nacquero Joseph Joachim Edlinger, divenuto in seguito anch'egli liutaio di successo, e altre due figlie: Therese e Anna Perlocher.

Fu autore di vari strumenti a corda, tra cui violini e tiorbe. Spiccano tuttavia nella sua produzione i liuti, che furono molto apprezzati da Sylvius Leopold Weiss, uno tra i più noti liutisti dell'epoca. Si dedicò con successo anche al restauro di liuti, convertendo liuti rinascimentali in liuti barocchi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Robert Lundberg, Weiss's Lutes, The Origin of the 13-Course German Baroque Lutes, in Journal of the Lute Society of America, 2004.
Controllo di autoritàGND (DE13374745X · CERL cnp01131081