The Open Group Architecture Framework

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
TOGAF ADM[1].

Il The Open Group Architecture Framework (TOGAF) è un framework per la Enterprise Architecture che prevede un approccio globale alla progettazione, pianificazione, attuazione, e la governance di un'architettura all'interno di un'impresa.

L'architettura è in genere modellata a quattro livelli o domini: business, dati, applicazioni, tecnologia.

L’Architecture Development Method (ADM) è il processo che abbraccia l’intero ciclo di vita architetturale, atto a creare e gestire le architetture all’interno di una organizzazione. In ciascuna fase all'interno dell'ADM, vengono riportati gli input, output e gli step da dover eseguire insieme ad una serie di work product frutto del lavoro architetturale. Il Content Metamodel[2] definisce la struttura formale di questi work product per garantirne la coerenza all'interno dell'ADM e anche per fornire una linea guida per le organizzazioni che desiderano implementare la propria architettura.

Sono descritti e forniti i fondamenti dell'architettura affinché gli architetti possano visualizzare (viewpoint e view[3]) l'architettura attuale e preparare quella futura.

Frameworks alternativi per la Enterprise Architecture[modifica | modifica wikitesto]

  • Framework di Zachman (IBM Framework degli anni 1980, oggi indicato come lo standard de facto)
  • DoDAF (United States Department of Defense Architectural Framework)
  • FEAF (United States Office of Management and Budget Federal Enterprise Architecture)
  • MODAF (United Kingdom Ministry of Defence Architectural Framework)
  • AGATE (French Délégation Générale pour l'Armement Atelier de Gestion de l'ArchiTEcture des systèmes d'information et de communication)
  • Service-Oriented Modeling Framework (SOMF) (Methodologies Corporation enterprise modeling framework)
  • OBASHI (The OBASHI Business & IT methodology and framework)

Schema di certificazione[modifica | modifica wikitesto]

Lo schema di certificazione prevede solo due livelli: Foundation (1 livello) ed il Certified (2 livello), ma è stato recentemente rilasciata anche una qualifica TOGAF Essentials[4] 2018 inerente gli aggiornamenti fra la versione 9.1 e la 9.2.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stephen Marley, Architectural Framework Archiviato il 20 marzo 2009 in Internet Archive., NASA /SCI. Pagina visitata il 10 dicembre 2008.
  2. ^ Template Artifact & Deliverable, su www.bitil.com.
  3. ^ TOGAF View e Viewpoint, su www.bitil.com.
  4. ^ TOGAF® Essentials 2018, su www.bitil.com. URL consultato il 20 aprile 2018 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2018).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN179732290 · LCCN (ENno2010173077
Software libero Portale Software libero: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di software libero