Terra (satellite)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terra (EOS AM-1)

Terra (EOS AM-1) è un satellite scientifico multinazionale della NASA, che ruota intorno alla Terra in un'orbita eliosincrona.[1] È il "portabandiera" dell'Earth Observing System (EOS).

Lancio[modifica | modifica wikitesto]

Il satellite fu lanciato dalla base dell'aeronautica di Vandenberg il 18 dicembre 1999 da un razzo-vettore Atlas IIAS ed iniziò a raccogliere dati il 24 febbraio 2000.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le caratteristiche del satellite e della sua orbita sono le seguenti:

  • massa: 1,765  kg
  • perigeo: 705 km
  • apogeo: 725 km
  • inclinazione: 98,1991 gradi
  • periodo: 98,8 minuti

Missioni[modifica | modifica wikitesto]

Terra trasporta un carico di cinque sensori remoti progettati per monitorare lo stato dell'ambiente naturale sulla Terra e dei cambiamenti in corso nel clima:[2]

  • ASTER (Advanced Spaceborne Thermal Emission and Reflection Radiometer)[3]
  • CERES (Clouds and the Earth's Radiant Energy System)
  • MISR (Multi-angle Imaging SpectroRadiometer)
  • MODIS (Moderate-resolution Imaging Spectroradiometer)[4]
  • MOPITT (Measurements of Pollution in the Troposphere)[5]

I dati dal satellite aiutano gli scienziati a comprendere meglio la diffusione dell'inquinamento globale. Sono stati condotti studi utilizzando gli strumenti del satellite Terra per esaminare i trend dell'inquinamento globale da ossido di carbonio e quello di aerosol.[6] I dati ottenuti da Terra comporranno alla fine una raccolta di 15 anni di dati globali.

Attività vandaliche[modifica | modifica wikitesto]

In giugno ed ottobre 2008 il satellite fu bersaglio di hackers che riuscirono ad avere un accesso non consentito ai suoi comandi ed al sistema di controllo ma non riuscirono ad eseguire alcun comando.[7]

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NASA: TERRA (EOS AM-1), nasa.gov. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  2. ^ (EN) John Maurer, Overview of NASA's Terra satellite, hawaii.edu (University of Hawai'i), novembre 2001. URL consultato il 7 ottobre 2011.
  3. ^ (EN) Nicki F. Stevens, Harold Garbeil, Peter J. Mouginis-Mark, NASA EOS Terra ASTER: Volcanic topographic mapping and capability (PDF), Hawai'i Institute of Geophysics and Planetology, 22 gennaio 2004. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  4. ^ (EN) MODIS Terra Satellite Images, ucar.edu(National Center for Atmospheric Research: Earth Observatory Laboratory). URL consultato il 7 gennaio 2011.
  5. ^ (EN) MEASUREMENTS OF POLLUTION IN THE TROPOSPHERE (MOPITT), acd.ucar.edu (NESL's Atmospheric Chemistry Division). URL consultato il 7 gennaio 2011.
  6. ^ (EN) NASA's Terra Satellite Tracks Global Pollution, gsfc.nasa.gov (Goddard Space Flight Center), 18 maggio 2004. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  7. ^ (EN) 2011 REPORT TO CONGRESS of the U.S.-CHINA ECONOMIC AND SECURITY REVIEW COMMISSION, pagina 216 (PDF), uscc.gov. URL consultato il 9 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]