Tender point

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

I tender points (letteralmente punti dolorabili), in medicina, sono specifici punti del corpo la cui pressione provoca dolore in persone affette da fibromialgia. La digitopressione di questi punti da parte del medico è usata come test per la diagnosi della malattia.

Mappa dei tender points

Punti specifici[modifica | modifica wikitesto]

Essi sono simmetrici su entrambi i lati del corpo:

Per una buona diagnosi di fibromialgia, il medico dovrebbe trovare riscontro in almeno 11 di questi 18 tender points. Tuttavia, ciò che è rilevabile in un giorno, potrebbe non esserlo in un altro. Pertanto, se risultassero un numero inferiore a 11 ma fossero soddisfatti gli altri criteri della fibromialgia (dolori diffusi, rigidità muscolare, sonno non riposante), sarebbe bene seguire comunque una terapia per la fibromialgia.

Scale di valori[modifica | modifica wikitesto]

Il punteggio che si ricava è semplicemente una somma delle soglie medie di dolore dei pazienti rispetto a ciascuno dei 18 tender point (algometric total scores, in inglese)[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Harden RN, Revivo G, Song S, Nampiaparampil D, Golden G, Kirincic M, Houle TT., A critical analysis of the tender points in fibromyalgia., in Pain Med., marzo 2007.
Medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina